Madre Yvonne in Tunisia

Madre Yvonne in Tunisia

Tunisia. La Madre Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Madre Yvonne Reungoat, dal 15 al 25 marzo 2017, è in visita alle comunità, La Marsa e Menzel Bourguiba, che appartengono all’Ispettoria Francia-Belgio Sud - Tunisia (FRB).

Con grande gioia le FMA delle due comunità, l’ispettrice sr Geneviève Pelsser, i fratelli salesiani e Daniela, giovane dell’Africa subsahariana, hanno accolto Madre Yvonne in Tunisia. Dopo una calorosa accoglienza all’aeroporto di Tunis-Carthage, come Famiglia Salesiana si è ritrovata nella comunità di La Marsa. La celebrazione d’apertura è stata vissuta attorno all’icona della Visitazione. 
Di fatto, con la Chiesa del Maghreb, siamo chiamati a vivere nell’amore e nel servizio gratuito, la vocazione dell’incontro e del dialogo con i nostri fratelli e sorelle musulmani per diventare insieme “servitori di speranza”.

Dopo il tempo di preghiera, Madre Yvonne ha concluso con la buona notte dicendo: «Sono veramente felice di essere tra di voi, per la prima volta in questa terra. Desidero mettermi anch’io nella disponibilità dell’ascolto di ognuno, ognuna di voi, di questo popolo, della storia, di ciò che si vive con la disponibilità per cercare Dio.  Vorrei che tutti gli incontri che vivremo ci cambino. Quando ci s’incontra, ci arrichiamo e qualcosa cambia. Che cosa cambiera? Non lo so. Il Signore solo lo sa. Quello che importa, è di essere disponibile all’incontro». La giornata è terminata con un momento di fraterna convivialità.

Nella serata di venerdì  17 marzo, la Madre ha fatto visita alla scuola dei fratelli Salesiani dove insieme, FMA e SDB, lavorano per l’educazione dei giovani.  L’accoglienza dei piccoli e grandi è calorosa. “L’educazione è cosa di cuore”, è lo slogan che si legge all’entrata della scuola.  È segno dell’eredità di don Bosco, la porta per toccare il cuore dei giovani!
Padre Faustino Garcia, direttore, guida la visita alla scuola, dove la Madre incontra gli insegnanti e gli allievi. 

Poi l’accoglienza e l’incontro con tanti giovani dell’Africa subsahariana che vengono per studiare nell’Università di Tunis. I giovani accolgono Madre Yvonne con la danza e il canto nella casa di La Marsa, dove insieme è celebrata l’Eucaristia e si conclude la giornata con un momento di convivialità. Da poco le suore hanno aperto anche l’oratorio per i piccoli del quartiere della Marsa.  Con giochi e canti si condivide la gioia dell’incontro regalando il sorriso che è la migliore lingua per comunicare.

La Madre proseguirà la sua visita; parteciperà all’Incontro delle Superiore generali delle Congregazioni religiose residenti in Tunisia e dal 21 al 25 resterà nella comunità delle FMA di Menzel Bourguiba, dove visiterà la grande scuola materna ed elementare.

“La sua presenza sia di aiuto e di conforto alle nostre sorelle che con il loro dono totale sono in quel contesto islamico il Vangelo vivente che tutti possono leggere”.

Scrivi un commento
2 commenti
23/03/2017 17.57.04 - Aida

Queridas Hnas de la Provincia de TUNISIA,que regalo del cielo,que van gozando y fortaleciendo los vinculos de salesianidad y fraternidad con la presencia de Madre Yvonne, desde el Oriente gozamos con ustedes y que estos dias de PENTECOSTES, siga atrayendo tantas jovenes ,para el reino de Dios un abrazo de paz.Sor Aida

19/03/2017 17.19.52 - Suor Laura

Che bella testimonianza la vita di queste Sorelle in un ambiente dove l'unico annuncio è la loro presenza! Questa è "Chiesa in uscita", come direbbe Papa Francesco. Grazie, Madre, per la sua visita lì, in questo angolo dell'Istituto, per il suo "Farsi tutta a tutti". Dio benedica ognuna di queste sorelle e Lei, Madre, degna erede di Madre Mazzarello! Suor Laura