Home Madre Generale

Madre Generale

La Superiora Generale è nell’Istituto vincolo di comunione e centro di unità di tutte le Comunità e Ispettorie (cf Cost. FMA 116).
Nel suo servizio di animazione e governo è fedele al carisma salesiano ed è attenta alle urgenze della Chiesa e, in particolare, alle sfide educative delle nuove generazioni, perché l’Istituto possa conseguire il fine per cui lo Spirito Santo l’ha suscitato: “una risposta di salvezza alle attese profonde delle/dei giovani” (Cost. FMA 1).
Svolge il suo compito di animazione e governo, di formazione e guida nello spirito di S. Giovanni Bosco e di S. Maria D. Mazzarello, ispirandosi a lei, che fu Madre e sorella tra le sorelle. Condivide la sua missione con il Consiglio Generale in un cammino di corresponsabilità al servizio dell’Istituto FMA.
La Madre visita personalmente l’Istituto nei cinque Continenti, al fine di rinsaldare il vincolo di comunione, potenziare l’impegno di fedeltà alle Costituzioni e favorire lo sviluppo del carisma salesiano e delle opere in risposta alle sfide della Chiesa e del territorio, nello spirito del Sistema Preventivo Salesiano.

Madre Chiara Cazzuola

È la 10ª Successora di Maria Domenica Mazzarello.

Nasce a Campiglia Marittima – Livorno (Italia) nel 1955.
Appartenente all’Ispettoria Toscana Santo Spirito, vive le prime tappe formative a Castelgandolfo (Roma) dove, il 5 agosto 1975, emette i voti della Prima Professione Religiosa nell’Istituto FMA.

Laureata in Materie Letterarie, è Docente per diversi anni e, successivamente, Preside nella Scuola Secondaria di Primo e Secondo grado.
Per 10 anni è Delegata locale e ispettoriale delle Polisportive Giovanili Salesiane (PGS) e matura un’esperienza pastorale come Coordinatrice Ispettoriale di Pastorale Giovanile. È Animatrice di Comunità e poi Consigliera Ispettoriale.
Nel 2001, con l’unificazione delle tre Ispettorie Emiliana, Ligure e Toscana, è nominata Consigliera Ispettoriale per la Formazione e dà il suo contributo privilegiando cammini di comunione, di spiritualità in stile di semplicità, rispetto delle persone e profondità.
Nel 2007 viene nominata Ispettrice dell’Ispettoria Emiliana-Ligure-Toscana Madonna del Cenacolo, con sede a La Spezia (ILS).

Il CG XXII del 2008 la elegge Consigliera Visitatrice e suor Chiara dà la sua disponibilità affermando: «In spirito di abbandono alla volontà di Dio e confidando nell’aiuto del Signore, dico sì».
Nel sessennio 2008- 2014 visita alcune Ispettorie dell’America e dell’Europa maturando un’esperienza ricca di salesianità e d’interculturalità. A ciascuna sorella regala il suo amore sconfinato per ogni persona e realtà umana, l’ottimismo sorridente e buono, la capacità di cogliere i germi di vita e di speranza in ognuno e negli eventi.
È una persona ‘chiara‘ ed entusiasta della vocazione di FMA, ha in cuore una grande passione per i giovani ed esprime capacità di rapporti schietti, sereni, collaboranti.

Nel 2014 la Madre la nomina Regolatrice del Capitolo Generale XXIII e nello stesso Capitolo viene eletta Vicaria Generale, condividendo in questo modo da vicino il servizio di animazione e governo con la Superiora Generale. Alla domanda della Madre dopo la votazione: “Accetti?”, con molta commozione Suor Chiara risponde: «Mi fido del Signore e mi affido a Maria Ausiliatrice. Per questo dico SI!».

Nel febbraio 2019 la Madre la nomina Regolatrice del Capitolo Generale XXIV e il 5 ottobre 2021 nello stesso Capitolo è eletta Madre Generale, la 10ª Successora di Maria Domenica Mazzarello.

In quest’ora inedita della storia e alle porte del 150° della Fondazione dell’Istituto delle FMA, Madre Chiara si colloca con semplicità e profonda consapevolezza alla guida della Famiglia Religiosa delle Figlie di Maria Ausiliatrice e, camminando in stile sinodale, guarda al futuro con speranza e fiducia.