Home Madre Generale

Madre Generale

La Superiora Generale è nell’Istituto vincolo di comunione e centro di unità di tutte le Comunità e Ispettorie (cf Cost. FMA 116).
Nel suo servizio di animazione e governo è fedele al carisma salesiano ed è attenta alle urgenze della Chiesa e, in particolare, alle sfide educative delle nuove generazioni, perché l’Istituto possa conseguire il fine per cui lo Spirito Santo l’ha suscitato: “una risposta di salvezza alle attese profonde delle/dei giovani” (Cost. FMA 1).
Svolge il suo compito di animazione e governo, di formazione e guida nello spirito di S. Giovanni Bosco e di S. Maria D. Mazzarello, ispirandosi a lei, che fu Madre e sorella tra le sorelle. Condivide la sua missione con il Consiglio Generale in un cammino di corresponsabilità al servizio dell’Istituto FMA.
La Madre visita personalmente l’Istituto nei cinque Continenti, al fine di rinsaldare il vincolo di comunione, potenziare l’impegno di fedeltà alle Costituzioni e favorire lo sviluppo del carisma salesiano e delle opere in risposta alle sfide della Chiesa e del territorio, nello spirito del Sistema Preventivo Salesiano.

Madre Yvonne Reungoat

Madre Yvonne Reungoat
Madre Yvonne Reungoat – Superiora Generale dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice

È la 9ª Superiora Generale dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Nata il 14 gennaio 1945 a Plouénan in Francia, inizia la formazione alla vita religiosa salesiana a Paris, dove è ammessa al Postulato nel 1963. Dopo il Noviziato a Lieusaint (Francia) e a Casanova di Carmagnola (Torino), emette la Professione Religiosa come FMA il 5 agosto 1965.

Laureata in Lettere-Storia-Geografia all’Università di Lyon in Francia, insegna fino al 1980. Successivamente è Animatrice di Comunità a Lyon, Paris, (1977-1983), Vicaria Ispettoriale (1978 – 1983) e Ispettrice a Paris (1983-1989).
Accompagna in quel periodo anche lo sviluppo della presenza delle FMA in Gabon a Port Gentil, casa aperta nel 1971, e arricchita in seguito da altre Comunità: Oyem e Libreville. Suor Yvonne fin da allora si sente interpellata dall’invio missionario di Gesù: “Andate in tutto il mondo ad annunciare il Vangelo”.

La sua vocazione missionaria matura nel tempo e trova conferma nella richiesta esplicita di Madre Marinella Castagno, allora Madre Generale, di andare a Lomé in Togo, come Delegata delle Ispettrici di Spagna e di Francia per coordinare le prime comunità del Progetto Africa.
Parte nel mese di aprile del 1990 e nel 1991 è nominata Superiora della Visitatoria Africa Ovest Madre di Dio con sede a Lomé (Togo), che a quel tempo comprende cinque nazioni: Togo, Costa d’Avorio, Mali, Gabon, Guinea Equatoriale. Successivamente si apriranno le comunità del Benin e del Camerun.

Il 5 agosto 1992 è nominata Ispettrice della Ispettoria Madre di Dio. Durante il suo servizio di animazione privilegia la relazione cordiale e formativa con le suore, l’accompagnamento delle giovani in formazione e l’apertura di comunità in cui accoglierle e prepararle alla missione, la formazione delle Animatrici e dei Consigli locali, la promozione creativa di opere per l’educazione dei bambini/e, dei giovani più poveri e delle donne, la collaborazione con i vari gruppi della Famiglia Salesiana.

Nel 1996, nel Capitolo Generale XX è eletta Consigliera Visitatrice. Nel sessennio visita le comunità incontrando le FMA di sei Ispettorie latino-americane, quattro europee e la Corea.
Nel 2002 nel Capitolo Generale XXI viene eletta Vicaria Generale. Collabora nell’animazione e governo dell’Istituto con la Madre Generale, Madre Antonia Colombo; segue con saggezza e dedizione le comunità direttamente dipendenti dalla Superiora Generale; coordina la preparazione degli incontri formativi per le neo-Ispettrici; favorisce la collaborazione dell’Istituto FMA con l’Associazione Cultori di Storia Salesiana (ACSSA).
Nel 2004 visita le comunità dell’Ispettoria Santa Teresa di Madrid e nel 2005 l’Ispettoria Nostra Signora d’Africa nella Repubblica Democratica del Congo.

Madre Yvonne
Madre Yvonne – Superiora Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice

 

Nel Capitolo Generale XXII del 2008 è eletta Madre Generale e nel 2014 (il 6° a cui partecipa) viene rieletta come Madre Generale per un secondo sessennio. Alla richiesta di accettazione del mandato da parte di Suor Ciriaca Hernández, la Capitolare con più anni di Professione Religiosa, Madre Yvonne emozionata risponde: «Accetto! Ringrazio per la fiducia. L’espressione biblica che mi sostiene è: “Quando sono debole è allora che sono forte”. Mi affido interamente a Maria e accolgo il suo invito: “Fate quello che Lui vi dirà”».

Da allora la Madre continua ad animare e governare l’Istituto in spirito di autentica fraternità salesiana e di servizio alla vita, che intende promuovere nelle persone e nelle comunità educanti; visita le varie Ispettorie del mondo e alimenta dovunque la gioia di essere FMA e di essere chiamate a donare la vita per l’annuncio del Vangelo soprattutto ai piccoli, ai poveri, alle donne.

Tra le sue linee di animazione vi sono alcune attenzioni prioritarie: la dimensione missionaria, l’animazione vocazionale, il cammino verso la santità, la missione condivisa con giovani e laici/laiche, la collaborazione con i vari gruppi della Famiglia Salesiana, l’apertura ecclesiale.

Nel 2018 è eletta Presidente dell’Unione Superiore Maggiori d’Italia (USMI).

Circolari

Festa del Grazie Mondiale