Home Consigliera per l’Amministrazione

Consigliera per l’Amministrazione

“L’economa Generale amministra e gestisce con trasparenza, nel rispetto delle leggi canoniche e civili, i beni mobili e immobili dell’Istituto. Coordina e verifica l’amministrazione dei beni materiali delle Ispettorie ed offre alle econome un orientamento fraterno ed efficace” (C. 131)

Dal 2008 l’Ambito per l’Amministrazione è coordinato e animato da Suor Vilma Tallone, Consigliera per l’Amministrazione.

Suor Vilma Tallone

Suor Vilma Tallone
Suor Vilma Tallone – Economa Generale

È nata a Cavallermaggiore (Cuneo) nel 1948. È vissuta a Riva di Chieri, e ha frequentato la Scuola pubblica di Riva e di Chieri.
Si è formata e ha lavorato come Insegnante, catechista e animatrice dell’Oratorio-Centro Giovanile a Torino, trascorrendo tredici anni della sua vita religiosa nell’Ispettoria piemontese Maria Ausiliatrice (IPI).
Nel 1982 ha potuto realizzare la sua vocazione missionaria, inserita nell’Ispettoria francese a cui era affidata la missione del Gabon.

Suor Vilma ha lavorato nella Missione di Port-Gentil e Oyem (Gabon) e a Yaoundè (Camerun). Nominata Ispettrice nel gennaio1997, ha raggiunto Lomè (Togo) e in seguito Abidjan (Costa d’Avorio) per l’animazione dell’Ispettoria Madre di Dio dell’Africa Ovest ed Equatoriale (AFO).

Nel 2004, è ritornata in Camerun, prima a Yaoundè e poi nella Fondazione a Bafia, che ha lasciato nel 2008 a seguito della nomina ad Economa Generale (Capitolo Generale XXII).

Nell’animazione dell’Ambito per l’Amministrazione, Suor Vilma è coadiuvata da un’Équipe di collaboratrici:

Membi della Commissione
Membi della Commissione

 

Suor Camia Cristina che è Responsabile per il Settore Progetti di Sviluppo e per la Formazione degli Uffici per lo sviluppo; è Coordinatrice della Missione Giovani Fma Onlus; è curatrice del Sito WEB Missione Giovani FMA Onlus.

Suor Gannon Marie è Responsabile per l’implementazione della Piattaforma collaborativa e della Ricerca sull’imprenditorialità nell’Istituto. 

Suor Pisano Giuliana che è Rappresentante Legale Ente Istituto; è Responsabile della contabilità e del controllo di gestione; e monitora gli aspetti giuridici e immobiliari.

Suor Vazhakalayil Teresa è Responsabile del contatto con i benefattori e per le comunicazioni della beneficienza; dell’archiviazione dei testamenti; degli abbonamenti a giornali e riviste.

Sono membri esterni all’Équipe:

Dottor Guido Barbera che collabora ai Progetti di sviluppo; e coordina l’International Network FMA.

Suor Alessandra Smerilli, Dottore in Economia, per le consulenze e i supporti formativi.

L’Ambito si avvale di altre consulenze e collaborazioni esterne per le diverse aree gestionali trasversali al servizio dell’Amministrazione Generale: contabile; finanziaria; contrattuale: previdenziale, lavoro, assicurativa, giuridica, legale, notarile, informatica-tecnologica. 

Storia

L’attenzione alla dimensione economica in senso ampio è presente fin dagli inizi dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, in un contesto storico segnato dalla povertà e nella conseguente scelta educativa a favore delle giovani povere.
Le risorse economiche scarseggiavano, così la Comunità di Mornese e via via le nuove Fondazioni, manifestavano una cura attenta e un uso prudente dei beni.
Una visione di economia, secondo i tempi e i contesti, che ha saputo correlare l’attenzione alle singole persone e il bene della comunità religiosa e educativa, l’intraprendenza e l’etica nelle scelte quotidiane e di futuro.
In questa ottica, l’Amministrazione Generale ha cercato di coniugare, fin dall’inizio, indicazioni pratiche a livello amministrativo-contabile e proposte formative di riflessione e di lettura della realtà.
L’Ambito per l’Amministrazione si configura come tale nel 1990, a partire dal Capitolo Generale XIX e assume uno stile di animazione in interdipendenza con le Ispettorie, con grande senso di appartenenza all’Istituto e alla Chiesa, nella variegata e complessa realtà mondiale.

Identità

Nella convinzione che l’economia è trasversale alla vita e alla missione, l’Ambito per l’Amministrazione s’impegna, in fedeltà al carisma e in dialogo con le Istituzioni civili e religiose, a:

  • Potenziare una nuova visione di economia, fondata sulla scelta di un’antropologia solidale che pone al centro la persona e non il denaro e dove le scelte economiche sono a servizio della missione;
  • Sollecitare a livello educativo il passaggio dall’assistenzialismo alla partecipazione responsabile a progetti di sviluppo integrale, promossi dall’Istituto e dagli Organismi dell’International Network FMA.
  • Coscientizzare sulle cause della povertà e dell’emarginazione promuovendo un’economia non competitiva e capitalista, ma promotrice di sviluppo e di solidarietà
  • Stimolare scelte di vita sobria, semplice ed essenziale, a livello personale e comunitario favorendo la solidarietà
  • Promuovere la formazione economica di suore e laici amministratori seguendo regole di gestione che ne assicurano la trasparenza etica;
  • Realizzare una gestione moderna e strategica che attua il “controllo di gestione” attraverso “la piattaforma collaborativa”: strumento digitale dedicato che coinvolge ogni Ispettoria, comunità e opera sostiene e rinforza la comunione dei beni.

Documentazione