Roma (Italia). La Vicaria generale dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, suor María del Rosario García Ribas, ha raggiunto con una Lettera le Ispettrici e Superiore di Visitatoria, e tutte le FMA e le Comunità Educanti dell’Istituto FMA presente nei cinque Continenti, per condividere il luogo e il tema della Festa della Riconoscenza 2024, con le indicazioni per la preparazione e realizzazione.

La Festa della Riconoscenza mondiale 2024 si svolgerà in Mozambico a Maputo Infulene il 26 aprile, sarà animata dall’Ispettoria mozambicana “San Giovanni Bosco” (MOZ) e avrà come tema:

Con Maria, guidati dal “sogno”,
generiamo pace prendendoci cura della Casa comune.

La Lettera esprime la motivazione del tema:

In risposta alla Deliberazione capitolare, nel contesto dell’Ecologia integrale, la celebrazione della Festa mondiale della Riconoscenza vuole essere un inno di lode. Con il salmista anche noi proclamiamo: “O Signore, nostro Dio, all’uomo hai dato potere sull’opera delle tue mani” (cf Salmo 8). Siamo invitati ad aprire gli occhi e a contemplare nel libro della natura la maestà del Signore nostro Dio. Che altro si può fare, di fronte ad uno spettacolo così meraviglioso, se non lasciarsi rapire e cantare? Il cielo, il mare, la terra, le stelle, i fiori, l’uomo che Dio ha fatto “poco meno degli angeli”, ci parlano dello stesso Autore che ci ha creati.

Il logo della Festa, attraverso alcuni elementi significativi, richiama Maria, prototipo del prendersi cura, che abbraccia il mondo, la Casa comune; i volti diversi delle giovani e dei giovani dei cinque Continenti, che esprimono la missione educativa consegnata a Giovannino Bosco nel sogno dei nove anni; il baobab, albero sacro, che simboleggia la vita, poderoso simbolo dell’Africa, che sembra unire il cielo alla terra, e che fornisce al popolo nutrimento e rimedio ai vari disturbi; i colori della bandiera del Mozambico che rappresentano il Paese con le sue ricchezze, la sua storia e il suo impegno per la pace.

In preparazione all’evento, l’Ispettoria mozambicana propone un itinerario di quattro settimane, con approfondimenti del “prendersi cura” di Madre Mazzarello, nella 1a settimana, di Don Bosco, nella 2a, dell’educazione e la spiritualità ecologica nella 3° e con la Lectio sulle Beatitudini nell’ultima settimana.

È in allestimento la pagina web della Festa del Grazie 2024, in cui si potranno trovare il materiale per il cammino di preparazione, suddiviso nelle quattro settimane, la preghiera quotidiana, le indicazioni e le informazioni necessarie. A tempo debito, sul sito web dell’Istituto si troverà il link.

La Festa del Grazie, appuntamento annuale che ci convoca per esprimere la gratitudine al Signore per ogni sorella, per le giovani e i giovani, per quanti condividono con noi la missione educativa, è per noi un momento significativo di vita di famiglia, segno di amore e di fedeltà all’Istituto. Fin dall’inizio della preparazione alla Festa di quest’anno, vogliamo riconoscere il dono inestimabile che la nostra carissima Madre, suor Chiara Cazzuola, è per ogni Figlia di Maria Ausiliatrice e per le Comunità educanti del mondo.

Lettera della Vicaria Generale – Festa della Riconoscenza 2024

7 COMMENTI

  1. Muy querida Madre Chiara: Desde la casa Madre Mazzarello de Sevilla nos unimos con mucho cariño a esta Fiesta Mundial de la gratitud. La acompañamos cada día con nuestro recuerdo agradecido y con nuestra oración. Que el Señor y la Virgen le haga sentir la alegría de su donación generosa y constante. Gracias por su sonrisa que infunde paz y cercanía. Un abrazo grande de todas. En su nombre Sor Marisa.

  2. Che gioia incontrare la Madre nella terra della mia missione!
    Grazie Madre Chiara per aver scelto Mozambico per il GRAZIE di quest’anno. Maria Ausiliatrice l’accompagni e le faccia gustare il buon cuore della nostra gente. L’aspettiamo Madre! E con la preghiera ci prepariamo all’incontro che ci renderà ancora più famiglia. Grazie di cuore Madre Chiara.

  3. Agradeço a Deus que me chamou nesta família como FMA. Hoje gozo da festa mundial na minha terra. É graça sobre graça . Obrigada Madre Chiara por ser aquela mãe que hoje o Instituto precisa : simples, alegre, próxima, jovem e bela!

  4. Sono grata al Dio della vita perché mi regalato il dono della vocazione salesiana e per mezzo di questo sono partecipe di questa grande famiglia. Grazie madre Chiara per la tua testimonianza di risposta di servizio dell’Istituto.

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.