Home Consigliera Visitatrice Suor Paola Battagliola

Suor Paola Battagliola

Nasce a Manerbio-Brescia in Italia, il 25 settembre 1952, primogenita di una famiglia molto unita, composta da due sorelle e due fratelli. Dalla famiglia eredita, in particolare, il gusto della preghiera, la forza di fronte a scelte anche audaci, il coraggio di affrontare le difficoltà e le sofferenze: perde, infatti, i genitori ancora giovani, morti a distanza di 5 mesi.
Entra nell’Istituto FMA spinta da un forte ideale missionario e dal desiderio di donare la sua vita agli altri senza risparmiarsi in nulla. Emette la Prima Professione a Nizza Monferrato nel 1974 e nei suoi primi anni di vita religiosa si dedica all’insegnamento assumendo il coordinamento della Scuola Primaria di Bologna “Maria Ausiliatrice”. È responsabile delle giovani del Periodo di Verifica e Orientamento e per alcuni anni dell’Oratorio Centro-Giovanile. Dopo un periodo di preparazione missionaria a Roma, nel 1988 è inviata nell’Isola di Timor Est per aprirvi la prima missione di FMA, insieme ad altre due sorelle.
Inizia per lei un tempo di dedizione missionaria incondizionata, di autentico pionierismo, di notevoli fatiche, affrontate con generosità. Si tratta di iniziare nuove fondazioni.
Nel 1989, sostenuta dalle sorelle della comunità, apre il primo ambulatorio locale “Maria Ausiliatrice” che offre assistenza alla popolazione del paese e dei villaggi circostanti.
Con l’aiuto dei Salesiani e dopo aver preso coscienza della poca importanza data alla giovane donna, decidono di dar vita nel 1994 a una Scuola Professionale Triennale, per poter garantire un lavoro e una prospettiva di futuro migliore alle giovani donne.

Nel 1999, Suor Paola è chiamata dall’obbedienza a fondare una nuova presenza in Indonesia nella capitale Jakarta. Dopo aver iniziato nell’agosto del 1999 il suo servizio di animatrice nella nuova comunità, ritorna a fine agosto a Timor Est e questo ritorno la coinvolge “provvidenzialmente” nel conflitto bellico.  Insieme alle sorelle e novizie della comunità di Dili, portano aiuto alla popolazione locale, soprattutto donne e bambini, garantendo soccorsi di prima assistenza.
Concluso il conflitto ritorna in Jakarta: questa apertura sognata nel periodo in cui Timor Est era ancora Provincia Indonesiana, apre un periodo nuovo per la Visitatoria recentemente eretta, infatti oggi le FMA si trovano a svolgere la missione in due Nazioni: Timor e Indonesia.
Nel 2006 ritorna a Timor Est e collabora con la Superiora di Visitatoria a progettare nuovi orizzonti di futuro per la realtà giovanile di Timor Est -Indonesia.

Nel corso di questi anni assume le responsabilità di Direttrice in diverse case, di Responsabile del Centro di Formazione, di Consigliera e Vicaria di Visitatoria.
Nel 2009 succede a Suor Lourdes Pino Capote come Ispettrice dell’Ispettoria “Madre Mazzarello” TIN.  Dal 2010 al 2013 ricopre il servizio di Vice-Presidente della Conferenza dei Superiori Maggiori di Timor Est.

Il Capitolo Generale XXIII, le dà il mandato di Consigliera Visitatrice. Alla Madre, che le domanda se accetta, suor Paola risponde: «Per la fiducia posta dal Signore, da Maria Ausiliatrice, da tutte voi in questa povera e piccola Missionaria, dico il mio si. Nell’anno Bicentenario della nascita di Don Bosco, riferendomi in particolare al sogno fatto a 9 anni da Giovannino, quando Gesù gli ha detto: “Io ti darò la Maestra”. Con il suo aiuto, continuerò a spendermi tutta per il Regno di Dio».