Roma (Italia). Suor Chiara Cazzuola, Vicaria generale dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, ha raggiunto, con una Lettera, le Ispettrici e Superiore di Visitatoria e tutte le FMA e Comunità Educanti dell’Istituto FMA presente nei cinque Continenti, per condividere il tema della Festa della Riconoscenza 2021 e le indicazioni per la sua preparazione e realizzazione.

La Festa della Riconoscenza Mondiale si svolgerà, il 25 aprile 2021, a Roma, presso la Casa Madre Angela Vespa, sede della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium”.

Il tema In rete, per una cultura della vita attinge all’esperienza di Don Bosco che fondando le sue opere, in particolare la Congregazione salesiana dei Salesiani di Don Bosco e l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, ha dato origine ad una rete mondiale creando alleanze e sinergie per una missione educativa che avesse il volto di un grande «movimento ecclesiale e civile, aperto a tutte le energie disponibili, a tutte le persone di buona volontà, in grado di condividere le identiche preoccupazioni, mosse da motivazioni diverse, e di partecipare a livelli diversi alla realizzazione dell’impresa comune, seppure facendo capo a organizzazioni disparate oppure operando singolarmente» (Braido Pietro, Il progetto operativo di Don Bosco e l’utopia della società cristiana, Roma, LAS 1982, 33).

L’Istituto delle FMA è nato nella consapevolezza di inserirsi nella grande rete della Chiesa e del mondo. La rete nata dal piccolo paese di Mornese (Italia) è andata crescendo e sviluppandosi per garantirne la vitalità e la qualità carismatica. Il forte senso di appartenenza e lo spirito di famiglia hanno dato alle FMA la chiara coscienza della loro identità e missione educativa in favore della promozione integrale delle giovani ispirandosi all’esperienza profetica di Maria D. Mazzarello.

Essere in rete, oggi, non è solo un’esigenza che scaturisce dall’identità carismatica, ma è una delle risorse più preziose per valorizzare le nostre migliori energie creative e collaborative nel dare risposte alla “catastrofe educativa” originata dalla pandemia e dalle problematiche sociali, politiche, economiche.

Il LOGO evidenzia alcuni elementi che hanno caratterizzato il servizio di animazione e governo di Madre Yvonne Reungoat e della sua missione nell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Il mondo esprime l’universalità e l’internazionalità dell’Istituto FMA. Sul globo si intrecciano i meridiani e i paralleli che richiamano l’aspetto di una rete robusta e che fanno pensare all’unità che ha tessuto piano, piano la Madre con cura e sapienza.

Una mano avvolge il mondo e lo abbraccia con tenerezza e grazia. Rappresenta le mani laboriose e generative di tutte le FMA alle quali è stata affidata una meravigliosa missione educativa.

Dal sole la mano attinge carisma e forza per promuovere nel mondo la cultura della vita.

Una rosa, sboccia dalla vita stessa della missione come segno di riconoscenza e gioia dei doni ricevuti.

La Festa della Riconoscenza Mondiale, che sarà all’insegna della speranza, mette in evidenza l’essere in rete a partire dal punto di vista della missione culturale, formativa che caratterizza la Visitatoria Maria Madre della Chiesa (RMC) e si concentra nel servizio educativo della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium in rete con gli Istituzioni di Studi Superiori (ISS-FMA) dell’Istituto FMA nel mondo.

La consegna “A te le affido” che scandisce il cammino di preparazione al 150° di Fondazione dell’Istituto FMA (1872-2022), ha sollecitato, in questo tempo di Pandemia Covid-19, ogni Comunità Educante a sostenere la missione educativa con creatività e con tutte le modalità possibili.

É questo il clima per prepararsi a celebrare, a livello mondiale, la Festa della Riconoscenza rendendo lode a Dio per la Madre, instancabile promotrice di amore intraprendente, gioioso e creativo. E sin da ora va a Madre Yvonne il Grazie corale e la preghiera dell’Istituto FMA.

Lettera Vicaria Generale-Festa del Grazie Mondiale 2021

Nei prossimi giorni, nel Sito Web dell’Istituto FMA, troverete il materiale e le informazioni necessarie per la preparazione e lo svolgimento dell’evento.

1 COMMENTO

  1. Grazie, originale impostazione in relazione con la nostra realta’ attuale, bisognosa di potenziamento di amore alla vita secondo il progetto di Dio per la natura in genere e per la natura umana. Sono contenta che anche quest’anno la nostra filiale GRATITUDUNE e’ direttamenta espressa per l’amata Madre Yvonne. Il disagio del contagio Covid-19 ha deviato le impostazioni del programma del nostro Istituto, considerando particolarmente la preparazione e lo svolgimento del CG XXIV. Tuttavia e’ stata una ulteriore opportunita’ per ricevere la testimonianza da parte della Madre, delle Consigliere generalizie, delle animatrici autorevoli e le consorelle in tutte le ispettorie della loro capacita’ nell’ accogliere tale disagio con sapienza, prudenza, adattamento innovativo. Grazie alle sorelle della visitatoria Maria Madre della Chiesa per il tema e l’impostazione di questa celebrazione; grazie a Sr. Chiara che ne media l’animazione e la realizzazione.

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.