(Vietnam). Dal 6 ottobre 2020, forti piogge e tempeste hanno iniziato ad inondare le aree a valle delle sei province centrali da Ha Tinh a Quang Nam nella regione centrale del Vietnam. La pioggia non cessa di cadere, i serbatoi idroelettrici stanno straripando, le inondazioni aumentano rapidamente.

Nelle provincie di Thua Thien Hue e Quang Tri, nella zona montuosa, sono franate la terra e le rocce, provocando danni a persone e cose, mentre la provincia di Quang Binh è stata allagata ampiamente.

A Quang Binh, l’alluvione nella notte del 19 ottobre – un’alluvione mai vista in questi ultimi 41 anni – ha sommerso diecimila case costringendo molte persone a chiedere aiuto. L’area più inondata di Quang Binh è il distretto di Le Thuy con più di 32.000 case sommerse dall’acqua; nell’intera provincia più di 100.000 persone ora si trovano in estrema difficoltà. A causa di questa calamità naturale i danni sono ingenti.

Dai dati statistici del Comitato Direttivo Centrale per la prevenzione e il controllo dei disastri naturali, le piogge e inondazioni nella regione centrale del Vietnam, dal 6 al 25 ottobre, hanno causato la morte di circa 130 persone e 18 dispersi; più di 800 case sono state danneggiate e 320 case sono state allagate; anche l’agricoltura ha registrato pesanti perdite con oltre 1.400 ettari di riso e 7.800 ettari di raccolti allagati; più di 7.000 bovini e 900.000 polli sono stati dispersi.

La mattina del 28 ottobre, la tempesta Molave si è avvicinata alla costa da Quang Nam a Phu Yen causando forti piogge e venti che hanno abbattuto molti alberi, e hanno spazzato via cartelloni pubblicitari, macchine, ecc.
Le tempeste e le inondazioni si sono susseguite l’una dopo l’altra, il fango ha ricoperto case, campi e strade causando enormi danni a persone e proprietà.

Il Vietnam, in questo tempo di Pandemia di Covid-19 sta già affrontando difficoltà economiche, ora le alluvioni e le tempeste hanno reso ancora più precaria la vita della gente nella Regione centrale del Vietnam.

Le Comunità FMA dell’Ispettoria “Maria Ausiliatrice” del Vietnam (VTN), nonostante la tempesta continui a imperversare sul Vietnam, stanno bene e non hanno subito danni materiali. Alcune famiglie delle nostre sorelle, invece, che si trovano nelle zone colpite, affrontano con coraggio le conseguenze della tempesta.

La comunità ispettoriale si fa vicina alla gente e risponde all’emergenza fornendo aiuti alla popolazione colpita. Ha messo in atto, in rete con le parrocchie, una campagna “Insieme per la Regione Centrale del Vietnam” per aiutare le famiglie che hanno bisogno di vestiti, coperte, utensili, alloggio e alimenti.

L’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, conta sulla generosità e la solidarietà di tutti. È possibile donare nelle modalità indicate sul Sito web dell’Istituto FMA, e indicando nella causale l’emergenza segnalata.

“Dio non si lascia vincere in generosità” (Don Bosco – MB II,254).

2 COMMENTI

  1. Dear sisters, we are praying for you and all the suffering people. May Mary, Most Powerful Virgin protect you from all harm and danger.

  2. Thinking of you all at this difficult time and praying for you. May many reach us in generosity.
    Kathleen Taylor fma

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.