Roma (Italia) Suor Linda Pocher, FMA della Visitatoria Maria Madre della Chiesa (RMC), il 29 ottobre 2020 ha discusso, presso la Facoltà di Teologia della Pontificia Università Gregoriana a Roma, la Tesi di Dottorato in Teologia Dogmatica dal titolo Il grembo di Maria e i suoi dolori. Un modello di collaborazione alla nuova creazione.

La tesi prende in esame due temi della mariologia contemporanea: il parto verginale di Maria e la sua collaborazione alla redenzione.

Lo studio mette in primo piano la realtà del grembo femminile e del suo mistero, dal momento che il grembo materno costituisce un punto concreto di convergenza delle questioni affrontate: la verginità, la maternità e la collaborazione tra creatura e Creatore.

La collaborazione consapevole all’azione di Dio, che si realizza in modo particolare nell’educazione del Figlio, è una esigenza interna al cammino di fede di Maria. La fiducia riposta da Dio nella mediazione pedagogica di Maria è ciò che rende la sua maternità pienamente umana, in quanto atto che la coinvolge in tutte le dimensioni della sua persona e che richiede non soltanto il suo consenso, ma anche la sua piena collaborazione in ogni istante della vicenda del Figlio.

La Chiesa è invitata, non soltanto a godere della mediazione pedagogica di Maria, ma anche ad imitarla (cfr. Lumen Gentium VIII). La pienezza della fede, infatti, si realizza nel corrispondere all’amore con l’amore, ovvero nella capacità di accompagnare il prossimo verso il pieno sviluppo della propria libertà.

Attraverso l’approccio interdisciplinare alla persona e all’esperienza di Maria, suor Linda ha potuto presentare la figura di una donna nella sua concretezza affrontando i temi della verginità nel parto e della collaborazione alla redenzione come aspetti dell’esperienza personale.

All’evento erano presenti la Vicaria Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, suor Chiara Cazzuola, la Superiora della Visitatoria RMC, suor María del Carmen Canales, la Preside della Pontificia Facoltà dell’Educazione “Auxilium”, suor Piera Ruffinatto, la Coordinatrice della Commissione Educazione religiosa, suor Rosangela Siboldi, la Direttrice e le sorelle della Comunità Suor Eusebia Palomino (RMC), i genitori di suor Linda e alcuni Salesiani di Don Bosco e FMA.

17 COMMENTI

  1. Parabéns Sr. Linda pela recente conquista! Tive oportunidade de conhecê-la e ouvi-la no Congresso Internacional da ADMA em 2019, em Buenos Aires! Obrigada por sua dedicação! Siga sempre de mãos dadas com Maria! Estou Feliz com você! Sejamos todas verdadeiras filhas e devotas de Nossa Senhora!

  2. Congratulations and prayers for your educative mission, dear sr. Linda.
    Thank you for your beautiful thesis, I hope one day I can read it.

    With sisterly love and prayer from Papua New Guinea,

    sr. Jolanta

  3. Felicitazioni straordinarie, con l’augurio che tu sappia continuare a contagiare le persone con l’entusiasmo che ti ha sempre contraddistinta.
    O meglio che cresca ogni giorno , sr. Linda carissima.
    E continua ad inseguire con trasporto Gesù, che serba sempre nuove e imprevedibili sorprese a chi tenta di amarlo senza misura.
    Chissà che un giorno ti mostri davvero, il suo volto luminoso: – Gesù sei tu?
    -Si’ Linda, sono IO!!!!

  4. Carissima sr. Linda… ti ho seguito in questo percorso da quando…. eri novizia. Ora ti accompagno in questa nuova realtá. Vivi per Dio e per le anime.
    Buen camino. Vivi en plenitud.
    Desde la Patagonia con CARIÑO Sr Paola Feliz FMA misionera salesiana

  5. Carissima sr Linda!!! Abbiamo provato una grande gioia nel leggere questa bella notizia sulla conclusione degli studi : Congratulazioni! La nostra ITV esulta per il bene che potrai seminare a piene mani con l’Ausiliatrice! Un grande abbraccio dalla nostra comunità di Fontanafredda.

  6. Congratulations dear sr Linda. We in Irealand are proud of you. Many blessings for your future mission.
    Kathleen Taylor fma

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.