Roma (Italia) Suor Linda Pocher, FMA della Visitatoria Maria Madre della Chiesa (RMC), il 29 ottobre 2020 ha discusso, presso la Facoltà di Teologia della Pontificia Università Gregoriana a Roma, la Tesi di Dottorato in Teologia Dogmatica dal titolo Il grembo di Maria e i suoi dolori. Un modello di collaborazione alla nuova creazione.

La tesi prende in esame due temi della mariologia contemporanea: il parto verginale di Maria e la sua collaborazione alla redenzione.

Lo studio mette in primo piano la realtà del grembo femminile e del suo mistero, dal momento che il grembo materno costituisce un punto concreto di convergenza delle questioni affrontate: la verginità, la maternità e la collaborazione tra creatura e Creatore.

La collaborazione consapevole all’azione di Dio, che si realizza in modo particolare nell’educazione del Figlio, è una esigenza interna al cammino di fede di Maria. La fiducia riposta da Dio nella mediazione pedagogica di Maria è ciò che rende la sua maternità pienamente umana, in quanto atto che la coinvolge in tutte le dimensioni della sua persona e che richiede non soltanto il suo consenso, ma anche la sua piena collaborazione in ogni istante della vicenda del Figlio.

La Chiesa è invitata, non soltanto a godere della mediazione pedagogica di Maria, ma anche ad imitarla (cfr. Lumen Gentium VIII). La pienezza della fede, infatti, si realizza nel corrispondere all’amore con l’amore, ovvero nella capacità di accompagnare il prossimo verso il pieno sviluppo della propria libertà.

Attraverso l’approccio interdisciplinare alla persona e all’esperienza di Maria, suor Linda ha potuto presentare la figura di una donna nella sua concretezza affrontando i temi della verginità nel parto e della collaborazione alla redenzione come aspetti dell’esperienza personale.

All’evento erano presenti la Vicaria Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, suor Chiara Cazzuola, la Superiora della Visitatoria RMC, suor María del Carmen Canales, la Preside della Pontificia Facoltà dell’Educazione “Auxilium”, suor Piera Ruffinatto, la Coordinatrice della Commissione Educazione religiosa, suor Rosangela Siboldi, la Direttrice e le sorelle della Comunità Suor Eusebia Palomino (RMC), i genitori di suor Linda e alcuni Salesiani di Don Bosco e FMA.

16 COMMENTI

  1. Felicitaciones Sor Linda! Bendecido trabajo! que lindo es tener a Maria como mediadora pedagógica que nos confía el cuidado de la vida! ¡Gracias por este fecundo aprendizaje!
    Saludos cordiales
    Claudio Portela

  2. Cara Sr. Linda, con te, rendo grazie a Dio e alla Madonna; a te, auguro una continuità gioiosa nel cammino d’insegnamento!

  3. Sr.Linda, con te ringrazio il Signore per questa ottima opportunita’ di scrivere sulla Vergine nostra Madre con tema ancora non tanto conosciuto. Questo tuo studio approndito su lei, spero, ssara’ un dono anche per noi nelle comunita’, ne trarremo profitto.
    Condivido questa notizia con le altre sorelle della comunita’ con loro ti ringraziamo, e con te ringraziamo anche la madre che ti ha offerto la possibilita’ di studiare fino a questo livello.

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.