Castelgandolfo (Italia) Dal 4 luglio al 18 luglio, in tempo di Pandemia di Covid-19, quattordici FMA Juniores – dodici della Visitatoria Madre della Chiesa (RMC) e due di Casa Generalizia (RCG) – si sono ritrovate per vivere l’esperienza formativa del Secondo Noviziato, in preparazione alla Professione Perpetua, presso la Casa S. Rosa da Lima di Castelgandolfo, dell’Ispettoria Romana San Giovanni Bosco (IRO). Cinque FMA hanno vissuto l’esperienza del primo mese di preparazione e nove quella del secondo mese.

In un clima di preghiera e di riflessione, le FMA si sono disposte a rivedere il proprio cammino vocazionale per scoprire i segni di Dio operante nella propria storia, hanno approfondito l’esperienza dell’Alleanza sponsale con Cristo e la dimensione comunitaria della propria vita e rinnovato la loro passione per i giovani per essere, alla scuola di Maria, mediazione della carità di Cristo Buon Pastore.

Suor Maria del Carmen Canales Calzadilla, Visitatrice della Visitatoria RMC, ha introdotto l’esperienza ed è stata presente nella parte conclusiva, per la verifica finale. Le giornate sono state coordinate dalla Vicaria e responsabile della Formazione, suor Anna Maria Trotti.

La figura biblica che ha accompagnato il cammino delle cinque sorelle del primo mese del Secondo Noviziato è stata quella del profeta Elia, con il versetto di riferimento: “Ed ecco che il Signore passò” (1Re 19, 11-18). Per le nove sorelle del secondo mese del secondo Noviziato, è stato il Cantico di Maria a guidare i passi verso il “Sì per sempre”: “L’anima mia magnifica il Signore, il mio spirito esulta in Dio, mio Salvatore” (Lc 1,39-46).

Alcune FMA, in qualità di Relatrici, hanno  offerto i contenuti delle diverse giornate in modo esperienziale e laboratoriale. Un tempo consistente è stato dedicato alla condivisione in gruppo e lo spirito di spirito di famiglia e di fraterna comunione hanno caratterizzato gli altri momenti vissuti.

Il senso di appartenenza all’Istituto si è rinnovato con la presenza alle “Buonanotte” di suor Runita Borja, Consigliera per la Pastorale Giovanile, della Consigliera per l’Amministrazione, suor Vilma Tallone, della Segretaria Generale, suor Piera Cavaglià, della Vicaria Generale, suor Chiara Cazzuola e della Consigliera per la Formazione, suor Maria Nieves Reboso, che si è anche resa disponibile per gli incontri personali. Le FMA Juniores hanno sottolineato la gratitudine per il tempo che hanno loro dedicato e per la preghiera con la quale si sentono accompagnate.  Nella verifica finale, hanno espresso la loro riconoscenza al Signore e a chi ha organizzato e offerto questo tempo di approfondimento e di preghiera.

Le FMA del secondo mese del Secondo Noviziato avranno l’opportunità di trascorrere alcune giornate a Mornese (AL) dal 24 al 27 luglio 2020, dove l’incontro con Madre Mazzarello le aiuterà a maturare ulteriormente la loro consegna definitiva.

2 COMMENTI

  1. Sono FELICE CON VOI NELLA VOSTRA “SI PER SEMPRE” AL SIGNORE A MORNESE Care sorelle! saro presente spiritualmente per dire “Amen”! Unite in preghiera!

  2. Sono contenta per voi, carissime sorelle! Il Signore continue in voi cio che ha cominciato; la Madonna vi accompagni e sostenga il vostro “Si” definitivo alla chiamata del Signore! Unite in preghiera.

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.