Mornese (Italia). Il 13 maggio 2021 la Famiglia Salesiana celebra la Solennità di Santa Maria Domenica Mazzarello, Confondatrice dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Suor Maria Vanda Penna, Direttrice della Comunità Santa Maria Domenica Mazzarello di Mornese (Alessandria), dell’Ispettoria piemontese Maria Ausiliatrice (IPI), mette in luce la presenza della Madonna nelle tappe principali della vita di Madre Mazzarello.

La devozione a Maria Ausiliatrice dei Mornesini

Quando Maín nasce, a Mornese c’erano ancora le conseguenze del colera che dal 1835 imperversava in Piemonte. Gli abitanti, provati da questo flagello, si erano rivolti a Maria Ausiliatrice e, dopo il colera, avevano espresso il loro grazie a Maria dedicandole una chiesetta, solennemente benedetta e aperta al pubblico il 24 maggio del 1843. Restaurata nel 1964 e poi ancora rinnovata, oggi testimonia la fiducia in Maria Ausiliatrice da parte dei Mornesini.

Il conforto di Maria nella malattia del tifo

Di fronte alla casa che oggi viene chiamata “la casa del tifo” è dipinta un’immagine dal titolo Auxilium Christianorum, immagine che certo aveva confortato Maín durante la lunga malattia, tenendole compagnia e infondendole fiducia. “Al tempo di Maín – scrive Ferdinando Maccono – ogni sabato si accendeva la lampada davanti a quella immagine, e alla sera di ogni domenica, nel maggio e nella buona stagione, le popolane della contrada si radunavano colà a recitare il rosario e a cantare le litanie alla regina del cielo. Certamente anche Maín, quando era in salute, si era unita alle altre donne e ragazze”. “Come aveva passato la sua infanzia vicino a una cappella dedicata all’Ausiliatrice, così riebbe nuova vita sotto lo sguardo di un’immagine della Madonna, invocata col dolce titolo di Aiuto dei Cristiani” (F. Maccono, Santa Maria D. Mazzarello, Cap. VIII, p. 83).

Maria Addolorata e Immacolata

Quando Don Domenico Pestarino ritornò a Mornese da Genova, portò con sé il bellissimo quadro di Maria Addolorata, attribuito al pittore fiorentino Dolci o alla sua scuola, e volle la cappella del nascente Collegio dedicata a Maria Addolorata. L’Addolorata è stata maestra e modello delle Figlie dell’Immacolata, tra cui Maria Mazzarello.

L’Ausiliatrice, l’Addolorata e l’Immacolata sono state la base e la forza della devozione mariana di Santa Maria Domenica Mazzarello: impara a soffrire con amore e per amore, impara ad imitare la purezza del cuore, libero da affanni mondani, a correre in aiuto e a insegnare a vivere con dignità a chi è più esposto ai pericoli, dalle  ragazzine del paese prima, agli indigeni della Patagonia poi, attraverso le sue figlie.

La Superiora è Maria Ausiliatrice

Il gesto di deporre le chiavi di casa ai piedi dell’immagine di Maria quando ormai era la Superiora della Comunità delle FMA, raccoglie in sé una molteplicità di significati: le chiavi di casa simbolicamente appartengono al capo della famiglia, quindi la Superiora è Maria Ausiliatrice, di cui lei si sente la Vicaria; le chiavi “aprono e chiudono” e custodiscono l’intimità della casa, affidata alla Madre di Dio. Le chiavi che aprono esprimono accoglienza; le chiavi che chiudono, riserbo e custodia della famiglia.

L’elemento più importante è costituito dall’affidamento, dalla fiducia posta in Maria, la Madre che sa soffrire in silenzio e nell’offerta della propria vita, indicando strade di luce ai suoi figli e sostenendone il cammino verso il Regno.

1 COMMENTO

  1. The role of Mother Mary in the life Mother Mazzarello is an inspiration for me. Her role in her life is commendable. The same mother continues to accompany me in all the events and situations of my…personal life and mission. May mother Mary be a guiding star, a mother who never desert her children. A sure hope in time of desperation a mother in time of pain and suffering, an inspirrer in time of discouragement. A perfect model to look upon and to be imitated and loved. Because she is my mother and of all humankind. She a perfect face Christ to me.

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.