Roma (Italia) Il 27 giugno 2020, presso l’Aula Magna Giovanni Paolo II della Facoltà, con l’evento celebrativo dal titolo “L’inedito di ieri e di oggi”, si sono svolti i festeggiamenti per il 50° di erezione canonica della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium”.

Erano presenti il Gran Cancelliere della Facoltà, Don Ángel Fernández Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco e la Vice Gran Cancelliere, Madre Yvonne Reungoat, Superiora Generale dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, alcune Consigliere Generali, la Superiora della Visitatoria Maria Madre della Chiesa (RMC), le Direttrici dei Collegi universitari, le Docenti, il Personale tecnico e amministrativo e una rappresentanza di studenti.

L’evento per le restrizioni della pandemia di Covid-19, è stato seguito in diretta steaming sul canale Youtube della Facoltà, da studenti e studentesse, genitori e parenti, exallievi ed exallieve, benefattori ed amici di tutto il mondo.

La Preside dell’«Auxilium», suor Piera Ruffinatto, ha introdotto i festeggiamenti, richiamando il senso della commemorazione: «un momento di memoria grata per la storia vissuta e per le persone che l’hanno costruita, mentre già volgiamo gli occhi al futuro in vista di un rilancio coraggioso e appassionato della missione culturale affidataci dalla Chiesa e dall’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice».

Due studentesse, con un intreccio di parole, ricordi, immagini, musica e danze, hanno percorso un viaggio attraverso i cinquant’anni di storia della Facoltà, riassunti nella pubblicazione, Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium” 1970 -2020. Contributi per la storia.

La Madre Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice ha letto il Messaggio di Papa Francesco, che incoraggia la Facoltà a continuare nell’impegno di promuovere una cultura della vita:

“Formulo il sincero auspicio che la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium», facendo tesoro dell’esperienza di questi cinquant’anni di feconda attività, riaffermi l’esigenza di una cultura universitaria veramente umanistica”. Una cultura in armonia con la pedagogia di San Giovanni Bosco, capace di dare senso alla vita e che sollecita i Docenti “ad essere veri educatori, avendo cura di manifestare chiaramente il progetto educativo a cui si ispira la Facoltà, alla quale auguro di proseguire nell’impegno di offrire alla Chiesa e alla società giovani professionalmente preparati, cittadini politicamente sensibili e, in particolare, cristiani illuminati e coraggiosi”.

La Vice Gran Cancelliere, Madre Yvonne Reungoat, ha espresso la gratitudine ai Gran Cancellieri che si sono susseguiti nella storia della Facoltà, alla Facoltà «Auxilium», all’Istituto delle FMA e a tutti i collaboratori e benefattori che sostengono l’opera educativa: “Tutte e tutti hanno il merito di avere creato un ambiente, una tradizione, un clima di accoglienza, di bellezza, di convivenza pacifica, di ascolto reciproco e di genuino respiro salesiano dove si ha la gioia di costruire insieme e ci si sente corresponsabili nella comune missione”. Ricordando che la Facoltà è nata per le giovani e i giovani, la Madre Generale ha augurato che la Comunità Universitaria continui “a qualificarsi sempre più nella ricerca, nel coraggio della proposta, nella lungimiranza delle prospettive e nello scommettere con competenza e sguardo profetico sulle potenzialità della donna e dei giovani più poveri”.

Il Gran Cancelliere, Don Ángel Fernández Artime, ha manifestato apprezzamento per l’opera e l’attività della Facoltà invitando a coltivare la sensibilità alla dignità e i diritti della donna.

Un impegno che emerge dal nome Auxilium e dal motto Con Maria per una cultura della vita in cui Maria è vista come educatrice di Cristo e del cristiano, colei che è “Maestra” e indica la strada per situarsi, con un proprio contributo, nel dialogo emergente sull’apporto delle donne alla cultura contemporanea.

Nella visita alla Facoltà San Giovanni Paolo II, il 31 gennaio 1992, disse: “La condizione femminile non può mancare nell’opera educativa. (…) L’Auxilium figura fra le Facoltà Ecclesiastiche, il che attesta chiaramente la volontà della Chiesa di mettere la donna in condizioni di recare a beneficio della comunità il massimo delle sue virtualità”.

Flickr FMA

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.