Mornese (Italia). Il 3 novembre 2021, verso la Celebrazione del 150° anniversario di Fondazione dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice (1872-2022), ha avuto inizio il Pellegrinaggio virtuale “Un Sì che si prolunga nel tempo”,  in lingua italiana, sulle orme di Don Bosco, di Madre Mazzarello e delle prime Comunità di Mornese e di Nizza Monferrato, offerto dall’Ambito per la Formazione dell’Istituto alle FMA dai 70 anni in avanti.

L’esperienza, proposta per gli anni 2021 e 2022 in cinque lingue – spagnolo, italiano, francese, inglese e portoghese –  ha l’obiettivo di “riscoprire” Madre Mazzarello nella sua esperienza vocazionale cristiana e salesiana e, alla luce del suo cammino, rileggere la propria storia, in chiave sapienziale e carismatica.

Il Pellegrinaggio si compie nell’arco di due mesi, con due appuntamenti settimanali, coordinati dalla Consigliera per la Formazione dell’Istituto FMA e da suor Leslye Sàndigo, Consigliera per la Famiglia Salesiana e coordinatrice del Progetto Mornese, con un’équipe di FMA e collaboratrici laiche da vari contesti.

Dal 3 settembre al 29 ottobre 2021 si è svolto il primo Pellegrinaggio virtuale in lingua spagnola, seguito da più di 400 partecipanti.

Il Pellegrinaggio in lingua italiana, avviato il 3 novembre 2021, coinvolge circa 300 FMA provenienti da Africa (Kenya e Madagascar), Austria, Belgio, Cambogia, Croazia, Germania, Giappone, Hong Kong, Israele, Italia, Korea, Libano, Polonia, Slovenia, Taiwan, Thailandia, Timor Est, Vietnam.

Il primo incontro si è aperto con il saluto della Madre Generale dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Madre Chiara Cazzuola, che ha ringraziato suor Nieves Reboso, Consigliera per la Formazione nel sessennio 2014-2021 e le sorelle dell’Ambito, per la creatività nella proposta che per molte è occasione di ritorno, seppur virtuale, a una visita ai luoghi del Carisma compiuta in tempi passati.

Madre Chiara ha augurato a ciascuna “che la partecipazione a questo pellegrinaggio virtuale sia un’occasione per un rilancio nel cammino vocazionale e di santità, ritornando al primo sì, diventato, nel tempo, più forte attraverso l’esperienza dell’amore, della tenerezza e della fedeltà di Dio. Madre Mazzarello vi aspetta con tutto il cuore nei luoghi santificati dalla sua presenza, vuole parlare al vostro cuore, vuole che voi sentiate più piena la gioia di essere pietre vive del monumento di riconoscenza a Maria Ausiliatrice di cui lei è stata la pietra angolare”.

Suor Nilza Fátima de Moraes, Consigliera per la Formazione dell’Istituto FMA, ha a sua volta motivato le partecipanti a vivere questo tempo come un momento forte di formazione permanente e di riscoperta carismatica:

“Il Carisma, sorto a Mornese, trapiantato nei cinque Continenti, non è una realtà statica, ma dinamica, che cresce e si sviluppa con noi. Oggi, l’Istituto ha il volto che gli diamo, un volto di gioia, di speranza, di comunione, di solidarietà missionaria. Siamo tutte corresponsabili della vitalità del carisma! Questo Pellegrinaggio virtuale è uno straordinario dono di Dio, un’occasione per ravvivare il fuoco dell’amore, la gioia della vocazione e la bellezza dell’annuncio di Gesù ai giovani”.

Il Pellegrinaggio in lingua italiana si svolge ogni settimana il martedì e il venerdì e terminerà l’11 gennaio 2022.

1 COMMENTO

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.