(Lituania). Le Figlie di Maria Ausiliatrice sono presenti dal 2010 in Lituania in due Comunità appartenenti all’Ispettoria Maria Immacolata di Repubblica Ceca e Lituania (CEL): la Comunità  S. Giovanni Bosco,  nella città di Kaišiadorys e la Comunità  Maria Ausiliatrice, nella città di Kaunas.

Le FMA in Lituania sono 7, suddivise nelle due Comunità. La Comunità di Kaunas (Palemonas) gestisce principalmente due opere: l‘internato delle studentesse e il Centro Diurno per i ragazzi a rischio.  Inoltre le FMA insegnano religione nelle scuole statali, svolgono la catechesi parrocchiale in preparazione ai Sacramenti e altre attività di supporto in parrocchia.  Nella Comunità di Kaišiadorys, una FMA è insegnante di scuola statale, mentre le altre due sorelle si occupano della catechesi e delle attività parrocchiali e diocesane.

La presenza dei Salesiani di Don Bosco e delle FMA in Lituania è legata alla figura di don Antanas Skeltys, il primo Salesiano di Don Bosco lituano. Il 25 luglio 2020, la Famiglia Salesiana lituana si è ritrovata a Griškabūdis, il paese in cui è sepolto, per celebrare una giornata di ricordo e riconoscenza in occasione dei 60 anni dalla sua morte.

Desideroso di farsi sacerdote e venuto a conoscenza di Don Bosco, il giovane Antanas fu invitato dagli SDB a recarsi a Torino, dove studiò e divenne salesiano nel 1906 – accolto dal Beato don Michele Rua – e fu ordinato sacerdote nell’agosto del 1914. Non potendo rientrare in patria a causa dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, lavorò nelle case di Verona e di Este, nel Nord Italia, dove fondò l’edizione lituana del Bollettino Salesiano. Non appena le condizioni lo permisero, fece ritorno in Lituania, dove aprì la prima opera SDB con la scuola professionale e l’internato e, successivamente, arrivarono le FMA.

Grande è la riconoscenza per il suo lavoro educativo e pastorale, tuttora ricordato fra gli abitanti di Griškabūdis.  La S. Messa solenne è stata presieduta dal Cardinal Sigitas Tamkevičius, che da bambino fece da chierichetto a don Antanas, mentre hanno concelebrato il Vescovo A. Poniškaitis, suo parente, i sacerdoti SDB presenti in Lituania, il parroco di Griškabūdis e don Martynas Povylaitis, che ha coordinato i festeggiamenti.

La commemorazione presso la tomba di don Skeltys ha costituito un momento intenso di ritrovo per i rappresentanti della Famiglia Salesiana in Lituania: SDB, FMA, Salesiani Cooperatori, oltre ai parenti e ai fedeli che lo hanno conosciuto.

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.