Roma (Italia). In occasione del 140° anniversario dell’arrivo delle prime Figlie di Maria Ausiliatrice in Argentina è stato pubblicato il commento in lingua spagnola alle Lettere di Madre Mazzarello “Con el sello del Espíritu” di Ana María Fernández, Ediciones Don Bosco Argentina (EDBA), Ciudad Autónoma de Buenos Aires, 2019.

Il volume, pubblicato in lingua italiana nel 2006, è aggiornato e tradotto dalla stessa autrice.

Frutto di un’accurata ricerca storico-spirituale di suor Ana María Fernández FMA, presenta le Lettere di Santa Maria Domenica Mazzarello dapprima nel contesto storico, redazionale, letterario e poi in una lettura teologica, spirituale e pedagogica che valorizza questa fonte come espressione privilegiata della missione carismatica della Madre verso le sue figlie.

Queste pagine illuminano la fase storica dei primi anni della fondazione dell’Istituto delle FMA, ma in modo particolare mettono in luce l’esperienza della maternità spirituale di Maria Domenica Mazzarello.

Sono pagine di puntuale e meticolosa documentazione sul valore di questi scritti, gli unici autografi della Madre, che rivelano la progressiva presa di coscienza della propria missione carismatica nell’incipiente Istituto fondato da don Bosco per l’educazione della donna.

Madre Mazzarello non poté andare personalmente a visitare le missionarie in America, come avrebbe desiderato, ma vi andò con le sue lettere, con le quali le accompagnò nell’inculturazione del carisma nel “nuovo mondo”.

Le lettere esprimono perciò la consapevolezza di un progressivo senso di maternità e di filialità, di “sororità” e di relazione reciproca nella stessa vocazione e nella comune missione educativa.

Delineano inoltre aspetti fondanti del carisma quali la centralità di Cristo, la relazione con Maria e il profilo mariano dell’Istituto, la dimensione contemplativa della vita, la semplicità e la bellezza di una comunità sempre più ampia unita da vincoli di sincera carità e aperta al mondo, l’ardore missionario che fa superare ogni difficoltà per la gioia di annunciare il Vangelo.

Suor Ana María, mediante la sua accurata ricerca, ci consente di riscoprire il volto di una madre, di un’educatrice, di una maestra di vita attraverso la vita. Le lettere, come scriveva il Card. Gabriel –Marie Garrone nella presentazione della prima edizione dell’Epistolario di S. Maria Mazzarello, «sono come un improvviso entrare nell’intimo santuario di una persona che la lettura di una biografia lascia intravedere senza rendere possibile l’accesso».

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.