Nizza Monferrato (Italia) Il 19 gennaio suor Amalia Savio, della Comunità Madre Mazzarello di Nizza Monferrato (AT), appartenente all’Ispettoria Maria Ausiliatrice (IPI), ha compiuto cento anni. I festeggiamenti sono iniziati nel pomeriggio nel Santuario Nostra Signora delle Grazie, vestito a festa per la circostanza, dove suor Amalia è stata accolta dalla sua Comunità e dalla Direttrice, suor Maria Massucco, che ha invitato i partecipanti a offrire l’Eucaristia come grande ringraziamento al Signore per la vita di suor Amalia.

La solenne Celebrazione Eucaristica è stata presieduta dal Canonico del Capitolo della Cattedrale di Acqui Terme (AL), don Mario Bogliolo, e  concelebrata dal parroco, Mons. Paolino Siri e dal Cappellano della Comunità, don Vittorio Bazzoni, con la partecipazione del Diacono Sergio, cugino della festeggiata. Animazione dei canti a cura dalla “Corale Don Bosco”, diretta dal M° Luca Cavallo e dall’organista Davide Borrino.

Al termine alcuni interventi: il saluto carico di affetto dell’Ispettrice suor Elide Degiovanni, che ha sottolineato come “La gloria di Dio è l’uomo vivente” (S. Ireneo). Poi, il saluto delle autorità civili, tutti ex allievi della Scuola delle FMA di Nizza Monferrato: l’Assessore Ausilia Quaglia, il Consigliere Provinciale Marco Lovisolo, il Sindaco Simone Nosenzo, che le ha consegnato la pergamena con brevi cenni sulla sua vita donata totalmente a Dio e al prossimo.

A seguire il rinfresco, con il taglio della torta da parte della festeggiata e il brindisi. Numerosi i partecipanti alla festa, fra parenti ed ex allievi, riconoscenti a suor Amalia per essere stati accompagnati e sostenuti nei momenti difficili con la forza della sua preghiera e di una buona parola. Sono stati inoltre ricordati molti particolari rispetto alla sua dedizione ai giovani, in particolare l’amore all’oratorio. Un esempio: a Bra (CN), non potendo disporre di un altro ambiente, aveva trasformato la lavanderia dell’Istituto in un improvvisato teatro, per la gioia delle oratoriane.

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.