Roma (Italia) Il 20 giugno 2020 si è svolto l’incontro mensile online del Consiglio Mondiale dell’Associazione dei Salesiani Cooperatori (ASSCC), presieduto da Don Ángel Fernández Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco e Moderatore Supremo dell’Associazione. All’incontro erano presenti il Coordinatore Mondiale, Antonio Boccia, i Consiglieri delle 11 Regioni, il Segretario, l’Amministratore, i Delegati dei Salesiani di Don Bosco e delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Dopo un momento di preghiera e il saluto da parte dei Consiglieri, il Rettor Maggiore ha ringraziato per il servizio di animazione svolto nell’Associazione SSCC da don Giuseppe Casti, SDB e da suor Leslye Sándigo, FMA. Ha poi dato il benvenuto a suor Lucrecia Uribe, nuova Delegata per l’Istituto delle FMA.

Nel suo messaggio centrale, Don Ángel Artime ha invitato i Salesiani Cooperatori ad assumere una doppia sensibilità: “essere docili alla missione salesiana, prestando attenzione ai giovani e ai poveri rispondendo ai loro bisogni e essere attenti all’azione dello Spirito Santo, che è in grado di trasformarci personalmente e quindi di trasformare l’Associazione. Lo Spirito agisce nella storia delle persone che vivono con voi”.

Inoltre, considerando il servizio di animazione dell’Associazione a livello mondiale, ha esortato, nel tempo post-coronavirus, a evitare due atteggiamenti che hanno segnato il modo di vivere questo periodo – pessimismo e ottimismo – che derivano dall’autoreferenzialità e a intraprendere invece il cammino della speranza vissuto nella fede.

Il Consiglio Mondiale ha proseguito i lavori esaminando la proposta di Raúl Fernández, Consigliere per la Formazione, che ha presentato la bozza del Piano di Formazione al fine di promuovere all’interno dell’Associazione una formazione unitaria.

DEIXE UMA RESPOSTA

Por favor insira seu comentário!
Please enter your name here

Este site utiliza o Akismet para reduzir spam. Fica a saber como são processados os dados dos comentários.