Yaondè, (Camerun). Dal 27 al 29 marzo 2022, le Figlie di Maria Ausiliatrice dell’Ispettoria S. Maria Domenica Mazzarello dell’Africa Equatoriale Centrale (AEC), provenienti da Camerun, Congo Brazeville, Gabon e Guinea Equatoriale, si sono riunite a Yaondè per la trasmissione del Capitolo Generale XXIV.

Nei mesi precedenti l’incontro, si erano svolti due momenti di trasmissione online, mentre il 27 marzo più della metà delle FMA dell’Ispettoria ha finalmente potuto ritrovarsi, dopo circa due anni di confinamento dovuto alla pandemia di Covid-19, per vivere l’esperienza di ascolto dello Spirito Santo, di memoria carismatica, di condivisione e di discernimento sulle scelte per il sessennio 2021-2027.

L’Ispettrice, suor Lena Mestdagh, e la Delegata, suor Michèle  Nyangone, che hanno vissuto l’esperienza capitolare a Roma dal 17 settembre al 24 ottobre 2021, hanno orientato l’assemblea nella riflessione personale e per commissioni. Nella gioia dell’incontro e dello scambio reciproco, le FMA dell’Ispettoria AEC hanno rinnovato il loro impegno di essere “Comunità generative di vita” in ascolto del grido dei giovani di oggi.

“Con umiltà, tenacia e speranza ci impegniamo a comprendere le sfide del mondo odierno nella ricerca comunitaria della volontà di Dio, nelle fedeltà allo spirito delle origini per una sequela appassionata di Cristo e un nuovo dinamismo apostolico” (Introduzione agli Atti del CGXXIV).

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.