Łódź (Polonia). Dal 15 al 17 ottobre 2021 a Łódź, presso la Comunità San Giovanni Bosco delle Figlie di Maria Ausiliatrice dell’Ispettoria PLJ,  si è svolto l’incontro Interispettoriale dei giovani del Movimento Giovanile Salesiano (MGS) delle realtà FMA delle Ispettorie Maria Ausiliatrice (PLA) e Madonna di Jasna Góra (PLJ).

“Eternamente giovani” è il tema dell’incontro – organizzato dai giovani del MGS e dalle FMA, coordinati da suor Iwona Szymanik (PLJ) e da suor Dorota Grzywacz (PLA) – con riferimento alla storia delle FMA pioniere che, come Abramo, partirono nel 1922 verso la terra polacca, seguendo la voce di Dio e la sua promessa, nell’anno in cui si celebra il 100° anniversario della presenza FMA in Polonia.

L’incontro ha avuto inizio con la preghiera delle Lodi, la presentazione dell’inno del 100° e la Celebrazione Eucaristica, presieduta da don Andrzej Wujek, Salesiano di Don Bosco dell’Ispettoria San Stanislao Kostka (PLE). In seguito, i giovani hanno partecipato ai laboratori formativi intorno alle parole rivolte da Dio ad Abramo: «Va’ via dal tuo paese, dai tuoi parenti e dalla casa di tuo padre, e va’ nel paese che io ti mostrerò» (Gen 12,1).

Il brano biblico ha accompagnato i partecipanti nella revisione del cammino personale di fede, affidato a Gesù durante il momento di Adorazione, in cui hanno avuto la possibilità di accostarsi al Sacramento della Riconciliazione. Dopo la preghiera, la ricreazione, conclusa con la “torta giubilare” e la Buonanotte salesiana, è stata espressione dello spirito di famiglia e della gioia di ritrovarsi insieme in seguito a una lunga pausa dovuta alla pandemia di Covid-19.

I giochi di gruppo, la danza, il canto e la preghiera e i laboratori hanno scandito i diversi momenti vissuti. Ogni gruppo si è presentato in modo creativo, indicando sulla mappa della Polonia il nome della città di provenienza.

Le giornate si sono concluse con l’Eucaristia celebrata da don Przemysław Solarski SDB dell’Ispettoria PLE, che nell’omelia ha descritto il cammino di fede come un percorso dinamico, che nasce dall’ascolto, porta gioia e motiva all’azione, dà gloria a Dio e genera a sua volta fede negli altri.

L’incontro a Łódź è stato, per i giovani e per le FMA l’occasione per approfondire insieme la storia degli inizi dell’Istituto delle FMA in Polonia, suscitando gioia e speranza per oggi e per il domani.

Alcune impressioni dei partecipanti:

«Il clima è stato meraviglioso. Non era importante se ci conoscevamo o no, ci si prendeva cura l’uno dell’altro. Tutti abbiamo cercato di non aggiungere lavoro agli organizzatori, abbiamo provato ad integrarci. Semplicemente ci siamo sentiti come in una grande famiglia».

«Questo tempo è stato ricco di gioia, entusiasmo e vita comunitaria. L’incontro si è concluso  con la Messa domenicale, pregando per l’Istituto delle FMA e i giovani. Alla fine, ciascuno ha ricevuto uno specchio, per ricordare la bellezza che il Signore ci ha donato. E ora… con gioia e coraggio ci mettiamo in cammino! Lasciamoci guidare da Gesù e da Maria e cerchiamo di essere… ETERNAMENTE GIOVANI!».

«Nelle testimonianze che abbiamo ascoltato durante la festa, mi è piaciuta l’idea di portare gioia agli altri. Vedere qualcuno felice grazie a te, fa sentire felice. Siamo di nuovo tutti insieme a Łódź, come MGS, dopo tanto tempo in cui non abbiamo potuto incontrarci. Mi sembra di essere tornato a casa dopo un lungo viaggio. Non vedevo i miei amici da molto, ora siamo insieme e sembra che ci siamo visti ieri».

«L’atmosfera è fantastica, mi ritrovo con le mie amiche, le suore e soprattutto con Cristo».

«Dalle riflessioni di oggi ho imparato che vale la pena spendere il proprio tempo libero aiutando le persone, e ‘non passare la vita seduto sul divano’. Nonostante il dolore, la paura e i fallimenti, non dobbiamo smettere di fare del bene e servire gli altri».

Foto: Flickr FMA PLJ

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.