Fatima (Portogallo). Si è svolto a Fatima, in Portogallo, dal 22 al 24 novembre, l’incontro della Famiglia Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Portogallo (POR) e Spagna (SPA) con 63 partecipanti fra FMA, Salesiani Cooperatori, Ex-allievi/e e componenti dell’ADMA. L’incontro è stato coordinato dalla Consigliera mondiale per la Famiglia Salesiana suor Maria Luisa Miranda, con la collaborazione di suor Gabriela Patiño e di suor Leslye Sándigo. Erano presenti le ispettrici, suor Maria del Rosario García Ribas della Spagna e suor Rosa Cândida Correia da Lage Gomes del Portogallo,  insieme alle coordinatrici nazionali dei gruppi della Famiglia Salesiana.

Il primo giorno è stato dedicato al tema del sogno. Essendo figli di un grande sognatore, è necessario tenere viva questa caratteristica, per continuare a portare frutti, ciascuno nella realtà in cui opera. La condizione indispensabile per “portare vita in abbondanza” è lavorare insieme, progettare insieme, pregare insieme.

Nel secondo giorno, il focus si è spostato sulla verifica delle risorse, delle capacità e potenzialità di ciascun gruppo che, proprio in un’atmosfera di comunione e di unità, possono moltiplicarsi e dare ancora di più. Per concludere, l’apertura alle sfide del tempo attuale, che ci vengono lanciate aprire gli orizzonti, per uscire dalla nostra zona comfort ed essere più audaci e creativi.

L’incontro, anche per il fatto di essersi svolto a Fatima, un luogo mariano, si è caratterizzato per un clima di famiglia che ha permesso di lavorare con serenità e profondità, perché il sogno della Famiglia Salesiana possa continuare a formare “buoni cristiani e onesti cittadini”.

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.