Manila (Filippine) Le Figlie di Maria Ausiliatrice dell’Ispettoria S. Maria D. Mazzarello delle Filippine (FIL), hanno donato 1.920 maschere N95, rimaste dalle donazioni di CHARIS-Singapore durante l’opera d’emergenza delle FMA l’eruzione del vulcano Taal, a gennaio 2020, per gli operatori sanitari impegnati a far fronte al Coronavirus.

Le maschere sono state consegnate, da suor Debbie Ponsaran,  presso l’Ufficio del Vice Presidente delle Filippine a New Manila il 24 marzo 2020,  insieme alla lettera dell’Ispettrice suor Mabel Pilar, indirizzata al vice presidente delle Filippine Leny Robredo, indicando la donazione e assicurando a lui e al suo staff le preghiere delle FMA. Altre 480 maschere N95 sono state inviate agli operatori sanitari in prima linea a Cebu. A Manila sono quattro i medici deceduti a causa del Coronavirus.

Le FMA dell’Ispettoria FIL stanno dedicando lunghi periodi di tempo alla preghiera e all’adorazione eucaristica e più giorni di digiuno per fermare la pandemia di Covid-19. Suore e insegnanti raggiungono gli alunni con lezioni online. Le Comunità che hanno la disponibilità di terreni per la coltivazione, stanno piantando ortaggi per venire incontro al fabbisogno alimentare della popolazione dovuto a un mese di chiusura dei negozi nelle Filippine.  Sono stati inoltre forniti pacchi di cibo e assistenza finanziaria ai dipendenti delle Comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Il 25 marzo 2020, solennità dell’Annunciazione del Signore, Papa Francesco ha guidato il mondo intero nella preghiera simultanea del Padre Nostro per porre fine alla pandemia di Covid-19. Il coro della Don Bosco School-Manila (scuola delle FMA) ha cantato il Padre Nostro (in latino) in diretta streaming ognuno dalla propria casa, a causa della chiusura della scuola per Coronavirus.

1 COMMENTAIRE

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.