Festa Mondiale del Grazie 2019

Roma (Italia). A tutto l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice sono stati annunciati ufficialmente, con una Lettera della Vicaria Generale, Suor Chiara Cazzuola, il luogo e il tema della Festa Mondiale della Gratitudine 2019, che verrà celebrata il 26 aprile 2019 a Bellflower, in California nell’Ispettoria Maria Immacolata (SUO).

Date a me le vostre stanche, povere, sofferenti folle, strette le une alle altre, immensamente desiderose di respirare libere (Emma Lazarus). È il tema che ci viene proposto dalle FMA ed è tratto dall’epitaffio posto alla base della Statua della Libertà, simbolo del popolo degli Stati Uniti.

Lo slogan scelto per la Festa del Grazie è: “A te le affido”. Esso fa risuonare nel nostro cuore la consegna fatta a Maria Domenica Mazzarello, richiamo a seminare speranza e fiducia nel cuore delle persone e dei giovani, specialmente più poveri e vulnerabili. Maria Ausiliatrice, la statua della Libertà, il Golden Gate Bridge, le folle stanche e sofferenti, il Nuovo Colosso e il globo terrestre offrono l’interpretazione del logo scelto per la festa e alcuni spunti per l’approfondimento del tema.

Come segno di comunione ogni Ispettoria è invitata a preparare una diapositiva in Power Point raffigurante la propria comunità educante o su un ponte o con un ponte sullo sfondo, che presenti un’esperienza significativa di presenza apostolica tra i migranti. La diapositiva, nella dimensione standard, in formato jpg potrà essere inviata alla Coordinatrice della Festa della Gratitudine Suor Carmen Botello all’indirizzo gratitudedayusa2019@gmail.com, non oltre il 24 marzo 2019.

Nel Sito Web dell’Istituto FMA si potranno trovare informazioni e notizie sull’Ispettoria.

Ogni Festa del Grazie è caratterizzata da un segno concreto di solidarietà, che rende visibile lo spirito di famiglia e aiuta ad allargare lo sguardo al mondo. Quest’anno le offerte raccolte dalle ispettorie, saranno inviate all’Economato Generale per sostenere le necessità dell’Istituto e in particolare per aiutare una nuova comunità, al confine tra Messico e USA, progettata dalle due Conferenze Interispettoriali CIMAC e NAC, la cui missione sarà di collaborerà con altre Istituzioni per offrire cultura e formazione ai giovani migranti.

É questo il clima per prepararsi a celebrare, a livello mondiale, la Festa della Riconoscenza alla Madre Generale per il dono incessante di sé ai giovani, all’Istituto e alla Chiesa.

A Maria affidiamo la vita e la missione della Madre Generale, Suor Yvonne Reungoat, che fin da ora raggiungiamo con un grazie corale e con la preghiera.

Roma, 11 febbraio 2019. Suor Chiara Cazzuola, Vicaria generale

Lettera Festa del Grazie Suor Chiara Cazzuola, Vicaria Generale

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.