Manila (Filippine). Il 13 agosto 2022, a Barangay San Juan, Antipolo City, in occasione del 150° anniversario della fondazione dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, il Consiglio ispettoriale dell’Ispettoria S. Maria D. Mazzarello (FIL), in collaborazione con la Comunità FMA della Don Bosco School di Manila, ha organizzato una piantumazione di piccoli alberi.

A questo momento celebrativo hanno partecipato e collaborato 36 persone in rappresentanza di tutti i settori dell’Ispettoria FIL: l’Ispettrice, suor Teresita Padron, diverse FMA e giovani in formazione, educatori ed educatrici  laici, responsabili delle Comunità Educanti, giovani, Salesiani Cooperatori, Volontari VIDES ed Exallieve/i, che hanno raggiunto insieme il luogo è montuoso a circa un’ora e mezza di auto dalla Casa ispettoriale di Manila.

Un mese prima, le FMA hanno fatto la richiesta al Dipartimento dell’Energia e delle Risorse Naturali di Manila di 150 piantine di alberi non fruttiferi in onore dei 150 anni dell’Istituto FMA.  Le piantine sono state date gratuitamente per essere piantate lungo il perimetro del lotto di terreno di proprietà dell’Ispettoria FIL.

La messa a dimora delle piccole piante è stata preceduta da un momento di preghiera e di lode a Dio per il 150° anniversario dell’Istituto FMA e per le meraviglie della creazione, in linea con le iniziative Laudato Si’ della Chiesa.

La benedizione delle piantine e del terreno, ha introdotto l’inizio dei lavori di piantumazione delle pianticelle, avvenuta con un sottofondo di musica religiosa, a sottolineare la dimensione orante dell’attività. Il momento è stato anche benedetto dal bel tempo, che ha consentito la riuscita dei lavori: nonostante i giorni di intensa pioggia delle settimane precedenti, durante la piantagione degli alberi non ha piovuto e le nuvole hanno protetto i partecipanti dal sole torrido. La pioggia è tornata a scendere copiosa solo nel tardo pomeriggio.

L’esperienza si è conclusa, dopo la messa a dimora degli alberi, con i ringraziamenti dell’Ispettrice a tutti i partecipanti.

L’educazione alla responsabilità ambientale può incoraggiare vari comportamenti che hanno un’incidenza diretta e importante nella cura per l’ambiente (…).Tutto ciò fa parte di una creatività generosa e dignitosa, che mostra il meglio dell’essere umano” (Laudato Si’, 211).

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.