Mozambico. Il 27 novembre 2021, presso la Parrocchia San Massimiliano Maria Kolbe di Inharrime, Inhambane, suor Digna Pedro Manhenze, Figlia di Maria Ausiliatrice dell’Ispettoria San Giovanni Bosco (MOZ), ha emesso i voti perpetui nell’Istituto delle FMA.

La Celebrazione Eucaristica con il rito della Professione Perpetua, è stata presieduta da Mons. Adriano Langa, Vescovo di Inhambane, alla presenza di familiari, FMA, amici e parrocchiani. Suor Digna ha emesso i voti in perpetuo nelle mani dell’Ispettrice, suor Zvonka Mikec. La Professione Perpetua è un atto pubblico ed ecclesiale, una consacrazione definitiva che impegna la Figlia di Maria Ausiliatrice a donarsi totalmente a Dio, amato sopra ogni altra cosa, nel gioioso servizio ai giovani e alle giovani, secondo lo spirito del Sistema Preventivo di San Giovanni Bosco e di Santa Maria Domenica Mazzarello.

Suor Digna si è preparata al “Sì per sempre” con il mese di formazione – 2° noviziato – iniziato il 1° novembre 2021 presso la Comunità San Giovanni Bosco di Namaacha, in cui ha potuto rileggere l’esperienza di consacrazione come FMA, confrontandosi con la vita dei Fondatori. La Professione Perpetua è stata preceduta dagli Esercizi Spirituali.

Il 12 dicembre 2021, nella parrocchia di Santa Isabel di Chiúre a Cabo Delgado, dove suor Digna Pedro è impegnata nella missione, si è tenuta una S. Messa di ringraziamento per i suoi voti perpetui. La Messa era presieduta dal parroco, don Aristides Lucas Bolacha e concelebrata dal Vicario parrocchiale, don Osvaldo da Silva Roda e da don Eusebio Mauaie-Palotino e don Frederico della Diocesi di Pemba. Oltre alla sua Comunità, S. Maria D. Mazzarello di Chiúre, erano presenti le FMA della Comunità Maria Ausiliatrice di Pemba e una FMA della Comunità San Francesco di Sales di Nacala.

La Celebrazione è stata un inno di ringraziamento a Dio per il dono della vocazione della neo-perpetua e dei consacrati/e presenti, e anche un’occasione di animazione vocazionale per i/le giovani. Durante l’omelia, il sacerdote ha invitato suor Digna a raccontare la sua storia vocazionale e lei, nel condividere, ha richiamato i giovani ad essere attenti alla voce del Signore e a non aver paura di dire sì, come Maria, quando il Signore li chiama. Alla Santa Messa è seguito un momento ricreativo con il gruppo del Sacro Cuore di Gesù, conclusosi con un momento di convivialità.

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.