Torino (Italia).  Dal 16 al 22 gennaio, a Torino-Valdocco,  si è tenuto il Corso di Formazione per i/le Delegati/e Provinciali della Famiglia Salesiana, coordinato da don Joan Lluis Playá, SDB – Delegato del Rettor Maggiore per la Famiglia Salesiana.

Al Corso, cominciato al termine delle Giornate di Spiritualità della Famiglia Salesiana, hanno partecipato 22 membri della FS appartenenti ad alcuni dei 32 Gruppi che la compongono: Salesiani di Don Bosco, Volontarie di Don Bosco (VDB), Cançao Nova (CN), Exallieve/i FMA  e 4 Figlie di Maria Ausiliatrice: suor Leslie Sándigo, Consigliera Generale per la Famiglia Salesiana, suor Gabriela Patiño, Delegata Mondiale Exallieve/i FMA, suor Lucrecia Uribe, Delegata Mondiale per i Salesiani Cooperatori (SSCC) e Animatrice Mondiale ADMA e suor Maria Torre, Vicaria e Delegata della Famiglia Salesiana dell’Ispettoria Maria Ausiliatrice (IPI).

All’avvio dei lavori, Don Ángel Fernández Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco, Padre e Centro di Unità della Famiglia Salesiana, ha presentato il Corso e incoraggiato i partecipanti ad approfittare di questo tempo di approfondimento carismatico e di preghiera per continuare con rinnovato slancio ad animare la FS presente in tutto il mondo.

Le giornate hanno avuto il contributo di diversi relatori che, attraverso la loro esperienza, hanno presentato alcuni Gruppi della Famiglia Salesiana:  don Giuseppe Casti, già Delegato Mondiale per SSCC, sul tema “Don Bosco fondatore: Il movimento salesiano. I laici nella mente di Don Bosco”; il Signor Antonio Boccia, Coordinatore Mondiale dei SSCC; il Signor Renato Valera, Presidente di ADMA; il Signore Renato Cursi, Segretario Esecutivo del “Don Bosco International”; Bryan Magro, Presidente degli Exallievi SDB. Inoltre la Sig.ra Pina  ha tracciato un percorso storico dell’Istituto Secolare “Volontarie di Don Bosco”.

Dagli interventi di don Miguel Ángel García, Consigliere Generale per la Pastorale Giovanile, e di don Francisco Santos, del Settore per la Formazione, sulla relazione tra la FS, la Pastorale Giovanile e la Formazione, è emersa l’urgenza di dare impulso alla formazione,  in modo da conoscere, capire ed amare la Famiglia Salesiana, per poi portare avanti una pastorale che promuova le vocazioni verso tutti i Gruppi.

Di particolare rilievo, sono state le due relazioni presentate da Don Pasqual Chávez – Rettor Maggiore Emerito dei Salesiani di Don Bosco – sulla Carta d’Identità della FS nel 10° anniversario di promulgazione. Don Chavez ha sottolineato che, se si crederà veramente nella FS, si troveranno l’entusiasmo, le risorse interiori e le modalità operative per farla crescere nella sua identità. Allora la Famiglia godrà di una vitalità tale da attirare nuove vocazioni.

Le visite guidate al Museo Casa Don Bosco di Torino-Valdocco, ai luoghi carismatici di Chieri (TO) e del Colle Don Bosco (AT) e ad alcuni punti significativi di Mornese – i Mazzarelli, il Collegio, la Valponasca – hanno impreziosito le giornate e contribuito all’approfondimento vitale dei temi.

La Spiritualità salesiana al femminile è stata al centro delle riflessioni della giornata del 20 gennaio, svoltasi a Mornese. I partecipanti hanno ascoltato gli interventi di suor Lucrecia Uribe e di suor Leslie Sándigo, che hanno guidato la visita alla mostra missionaria ai Mazzarelli, presentando il Carisma delle FMA che si prolunga nel tempo. La Sig. ra Olivia Furlán, Vice Presidente dell’Associazione Mornese Exallieve/i FMA, con  suor Gabriela Patiño, ha invece fatto conoscere più da vicino questo Gruppo della FS.

Nel cuore della giornata, si è celebrata l’Eucaristia nella Cappella del Collegio, mettendo in luce il 150° anniversario della Fondazione dell’Istituto FMA (1872-2022). Con la visita alla Valponasca e un momento di preghiera ispirato alle Lettere di Madre Mazzarello, si è conclusa la visita mornesina.

Queste giornate di Formazione sono state occasione di preghiera, condivisione ed approfondimento carismatico, per riflettere sul ruolo dei laici nella Famiglia Salesiana, conoscere più da vicino alcuni dei Gruppi e rendere evidenti le funzioni di animazione che svolge il/la Delegato/a dei diversi Gruppi.

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.