Roma (Italia) La Circolare 995 di Madre Yvonne Reungoat giunge in un momento particolare che tutte le Figlie di Maria Ausiliatrice del mondo si trovano a vivere. Un tempo, come lo definisce la Madre, “in cui stiamo vivendo un rallentamento delle attività e siamo circondate da un silenzio insolito”.

Madre Yvonne invita pertanto le FMA alla solidarietà universale, come già ha espresso il 21 marzo 2020 nella lettera inviata in qualità di Presidente dell’Unione delle Superiore Maggiori d’Italia (USMI): “Siamo invitate a vivere quest’ora di prova con il contributo di una incessante preghiera e dell’offerta quotidiana. Sono gesti di solidarietà molto preziosi che, insieme, vogliamo testimoniare e sono segni molto concreti che esprimono la nostra vicinanza a fratelli e sorelle contagiati dal Covid-19, a quanti li stanno curando mettendo a repentaglio la loro stessa vita e sono gli “eroi” di questo tempo; alle famiglie tanto provate e in trepidazione per i loro cari”.

In questo scenario, continuano i preparativi per la Festa della Riconoscenza mondiale, che si terrà virtualmente a Roma, nell’Ispettoria Romana San Giovanni Bosco (IRO) il 26 aprile 2020 con lo slogan La tua vita è un albero che porta frutto. Grazie, Madre!. Un evento che, sebbene non verrà celebrato secondo tutte le modalità previste inizialmente, per Madre Yvonne “quest’anno ha un significato particolare, perché raccoglie l’esperienza vissuta insieme in questi dodici anni caratterizzati dallo spirito di famiglia, dalla crescita nella comunione e nell’ardore missionario”.

La gratitudine è elemento imprescindibile dell’identità dell’Istituto, in quanto “fa parte del nostro dna”, ma è anche segno profetico per la società: “Coltivare ed esprimere riconoscenza, valore molto raro nella cultura attuale, penso sia il segreto della nostra felicità”.

All’interno della Circolare vengono riprese due metafore, quella dell’albero, che caratterizza il logo della Festa, ripreso nel corso del testo attraverso le simbologie di semi, germogli nuovi, fiori e frutti: “Se c’è una madre ci sono le figlie che spargono abbondantemente semi di vita e che, insieme, godono dei frutti di un “albero rigoglioso”; la metafora del monumento richiama, invece, l’espressione di don Bosco:Nel nostro cuore abita la gioia di saperci ‘Monumento vivo di gratitudine a Maria Ausiliatrice’ voluto da don Bosco come «perenne riconoscenza per i singolari favori ottenuti da sì buona Madre» (MB X, 600).

Un monumento che – come sottolinea la Madre –  nel corso degli anni può coprirsi di polvere o richiede restauri, ma che è fatto dalle “pietre vive” di ciascuna Figlia di Maria Ausiliatrice che, in occasione della Festa della Riconoscenza, è chiamata a riportare a splendore. Come educatrici, le FMA non possono perdere di vista i giovani, e la metafora si completa così: “Il Monumento di gratitudine è un “cantiere” sempre in costruzione ed è completo se ci sono le giovani e i giovani con i loro sogni, le speranze, l’apertura al futuro. Sono loro che possono mostrarci la via anche per educarci ed educare alla gratitudine”.

Per essere comunità generative di vita nuova, Mornese in uscita, “Mornese che riempie le ‘anfore vuote’ con il ‘vino buono’ della gratitudine la Madre invita a continuare ad approfondire e condividere il tema del Capitolo e la Lettera di Convocazione In Preparazione al CGXXIV – Circ. n 985.

La particolarità di questa Circolare 995 di Madre Yvonne risiede, anche in uno spazio speciale riservato all’espressione della sua riconoscenza alle comunità educanti, alle giovani e ai giovani per questi dodici anni, che è anche spazio inedito in cui desidera dire semplicemente: grazie a ogni Figlia di Maria Ausiliatrice, “come una ‘lettera aperta’ indirizzata a ciascuna, dove vorrei scrivere, con caratteri d’oro, la mia gratitudine” per essere state fedeli “compagne di viaggio”.

Il saluto conclusivo è l’augurio pasquale: “Il Risorto sia la nostra gioia e la nostra sicura speranza, soprattutto in questo tempo di dura prova. Viviamo il passaggio dalla morte alla vita con Maria, la Madre sempre presente. Il Signore vi benedica!”.

Roma, 24 marzo 2020                                                             Aff.ma Madre

Circolare 995

LAISSER UNE RÉPONSE

S'il vous plaît entrer votre commentaire!
Please enter your name here

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.