Milano (Italia) La difficile situazione di emergenza Coronavirus, con la sospensione dell’attività didattica e le video lezioni a distanza, non ha smorzato il desiderio di imparare e di innovare degli studenti della classe 5a Liceo Scienze Umane dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Milano via Bonvesin de la Riva, delle Figlie di Maria Ausiliatrice dell’Ispettoria Lombarda Sacra Famiglia (ILO) che, coordinati dal Prof. Samuele Ferrarese, hanno realizzato un progetto di ricerca sociale.

Lo scopo del progetto è analizzare le percezioni, i pensieri e i comportamenti di chi, residente nella regione Lombardia, altamente colpita dall’epidemia di Coronavirus, sta vivendo in prima linea questa situazione di emergenza sanitaria.

Attraverso l’utilizzo di un questionario online, i giovani hanno potuto analizzare l’andamento di alcune variabili personali, come la percezione individuale dell’emergenza, e di altre variabili relazionali, come gli effetti della pandemia Covid-19 sulle relazioni interpersonali.

La ricerca ha coinvolto maschi e femmine a partire dai 14 anni di età, raggiunti attraverso i social network con la proposta di compilare il questionario. La risposta è stata oltre le aspettative, con 4105 questionari ricevuti.

Gli studenti hanno analizzato statisticamente i dati e stanno comunicando i risultati della ricerca attraverso brevi video alla portata di tutti, che descrivono come la popolazione sta affrontando l’emergenza Covid-19 dal punto di vista sanitario, personale, relazionale e tecnologico.

«Le Scienze Umane e Sociali – afferma il Prof. di Scienze Umane Samuele Ferrarese – sono uno strumento utile per guardare al mondo in maniera critica, per riflettere sulla realtà e prendere le decisioni migliori per il futuro di tutti e di ciascuno. Non potevamo non cogliere questa situazione di isolamento sociale per trasformarla in un’occasione per “dare senso” a quello che si studia tra i banchi di scuola».

La Prof.ssa Sara Gobbi, Docente di Matematica della classe, aggiunge: «Non sempre le discipline matematico/statistiche sono viste come strettamente necessarie per analisi di tipo psicologico e sociale. In questo percorso gli studenti hanno percepito la “forza” del processo statistico per dare conferma o smentita di alcune intuizioni da verificare».

Sui canali Facebook (imabonvesin) e lnstagram (imabonvesinmilano) di IMA Bonvesin, sono disponibili i video-sintesi con i risultati della ricerca.

Il video di presentazione dell’iniziativa:

 

 

RISPONDI

Per favore inserisci il tuo commento!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.