Logo istituzionale delle Figlie di Maria Ausiliatrice - Vai alla Home Page del Portale
5/1/2017 Tu come hai passato il Capodanno?
Tu come hai passato il Capodanno?
Tu come hai passato il Capodanno?

«Mi chiamo Rebecca, sono di Verona, ho diciotto anni e mi sono chiesta: “Che cosa fare a Capodanno”?

Il giorno di Natale ho ricevuto un messaggino di auguri che è stato provvidenziale. Un amico mi ha invitato a partecipare a un Capodanno diverso e così, il mattino del 31 dicembre, sono andata alla stazione con zaino, sacco a pelo e un sacchetto con il pranzo a sacco. Dopo un viaggio attraverso il Veneto e il Friuli, siamo arrivati con i miei compagni di avventura a Gorizia, in una splendida casa che accoglie una ventina di ragazzi.

All’inizio i ragazzi erano un po’ timidi, un po’ perché alcuni non capivano la lingua, un po’ perché si sono ritrovati con persone nuove, nell’ambiente che adesso è la loro casa. I ragazzi sono di Paesi diversi: Pakistan, Bangladesh, Albania, Kosovo, Marocco e Tunisia. Le loro storie, però, hanno qualcosa in comune: hanno dovuto lasciare le loro famiglie (qualcuno non l’ha mai avuta) per cercare un lavoro e per fuggire da situazioni molto pericolose, hanno affrontato un viaggio lungo, per molti tratti a piedi e senza mangiare, hanno messo a rischio la loro vita. Sono arrivati in Italia sognando una realtà diversa, in cui poter vivere senza fare troppa fatica.

Christian e Luca, due educatori, ci raccontano della loro attività con i ragazzi. Sono membri dell‘associazione “Viarte”, che da qualche tempo gestisce l’accoglienza di persone che vivono in situazioni difficili, ai margini della società, nel territorio friulano. Il nome dell’associazione “Viarte” significa primavera, quindi rinascita, ed è questo l’impegno a favore dei ragazzi, restituire vita e dignità. A Gorizia imparano innanzitutto l’italiano e le norme europee del vivere civile e sociale. Infine, proprio come voleva il nostro Don Bosco, sono avviati a un mestiere.

In un secondo momento abbiamo ascoltato le testimonianze di due ragazzi che con coraggio hanno trovato le parole per descrivere ciò che hanno vissuto. L’incontro è terminato con la cena e un momento di fraternità. Attraverso il gioco si è creata un’atmosfera magica, di familiarità e allegria salesiana. A mezzanotte abbiamo brindato e recitato insieme la preghiera per la Pace, invocando pace nel mondo e nei nostri cuori.

Nell’Eucarestia del 1°gennaio 2017 abbiamo ringraziato il Signore per aver vissuto un’esperienza unica. A Lui abbiamo affidato Aziz, Salah, Robert, Iqbal, Amarildo, Kalì e tutta la comunità. Durante il pranzo uno dei ragazzi ha ringraziato e questo è stato il vero regalo per il Capodanno (Rebecca Zanoni)».

(cf: http://www.donboscoland.it)

 
Invia ad un amico Stampa Aggiungi ai preferiti
Ultimi aggiornamenti
  • 12/1/2019 Un cuore salesiano non va mai in vacanza
  • 13/12/2018 Ehoes of the Youth Synod in India
  • 4/12/2018 Giovani solidali con ammalati Aids
  • 17/11/2018 La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani
  • 5/10/2018 Children and youth defending human rights
  • 28/9/2018 SEGUI IL TUO SOGNO
  • 26/9/2018 The Dream of Peace: an Artist’s Vision
  • 2/9/2018 CAMPO BOSCO 2018 “FAREMOS TUDO A MEIAS”
  • 2/9/2018 Viagens ampliam conhecimento
  • 20/8/2018 Jovens participam de experiência missionária na Aldeia Meruri
  • 10/7/2018 “Encuentros que forman y trasforman” - Experiencia Proyecto Mornés FMA 2018
  • 8/6/2018 SynLabAux: coltiva il talento
  • 26/4/2018 Progetto Mornese FMA e Laici
  • 12/4/2018 I giovani della Casa Paolo VI - Concesio
  • 25/3/2018 Alternanza scuola-lavoro
  • 26/2/2018 EL ECO DE LOS JÓVENES
  • 26/1/2018 Una chiesa che “produce dal basso”
  • 23/1/2018 Accompagnati per accompagnare
  • 14/1/2018 Il mio primo incontro con le Nazioni Unite
  • 10/1/2018 In ascolto dei giovani
  • 9/1/2018 Missionari per la Vita
  • 5/1/2018 Fare casa
  • 14/12/2017 Ad Haiti ho trovato una casa
  • 11/12/2017 Giovani e scelte di vita
  • 2/12/2017 Verso la Giornata Mondiale dei diritti umani
  • 23/11/2017 Formación de animadores y preanimadores en Aragón
  • 21/11/2017 Obklopoval nás sneh a Božie slovo
  • 14/11/2017 Zurückschauen und Vordenken
  • 9/11/2017 Experiência de saída, experiência missionária
  • 7/11/2017 Il volontariato, forza creativa per la pace
  • 29/10/2017 “Manos que dan, nunca estarán vacías”
  • 24/10/2017 SOY SALESIANA CON SANGRE MEXICANA
  • 28/9/2017 EL MEJOR MOTIVO PARA SEGUIR LUCHANDO
  • 26/9/2017 Vi que el servicio era alegría
  • 11/9/2017 Educomunicação em pauta
  • 5/9/2017 Sou fruto da educação salesiana
  • 26/8/2017 The Oratorian Heart for Peace in the Middle East
  • 24/8/2017 A piedi nudi
  • 15/8/2017 ANIMATORE FAI LA DIFFERENZA
  • 13/8/2017 “Gente que le pone el alma” al cambio social de Colombia
  • 20/7/2017 Congreso de Pastoral Juvenil y Familia
  • 9/7/2017 “R-estate ragazzi” a Sarnano
  • 5/7/2017 Sarò missionaria in Africa
  • 30/6/2017 Com as mães construindo a cultura do encontro, em comunhão com maria, a mãe de jesus
  • 19/6/2017 Giovani Talenti
  • 13/6/2017 Mjs de Chile en “modo sinodal”
  • 30/5/2017 Formação a Educomunicação
  • 25/3/2017 Il bambino e il perdono
  • 5/1/2017 Tu come hai passato il Capodanno?
  • 8/12/2016 Mary’s Protection
  • IL MURETTO - GuestBook
     Nome
     Email
     Messaggio


      sistaele 10/4/2017  
      ... just imagine a big crowd of young people from a variety of ethnic communities, all belonging to Shillong Province… such a feast to the eyes and a blessing to the heart of Mother Yvonne!
      sistaele 3/3/2017  
      ... quelle di papa Francesco, le scelte che coscientizzano! Grazie per la tua firma, Francesco e grazie al Sermig, movimento coraggioso e coinvolgente... con la bontà che disarma!
      Sr. Theresa Lee 21/2/2017  
      FANTASTIC (initiative)! Thank you!
      sistaele 28/1/2017  
      Informazione,denuncia, educazione preventiva perchè bambini, adolescenti, giovani donne non siano più schiavi e il mondo degli adulti si converta...
      Aminange ilunga 6/11/2016  
      je suis tres heureuse d`apprendre que la mere generale vindra au lycee hodari le 09/11.