Logo istituzionale delle Figlie di Maria Ausiliatrice - Vai alla Home Page del Portale
12/4/2018 I giovani della Casa Paolo VI - Concesio
I giovani della Casa Paolo VI - Concesio

Concesio (Italia). I giovani della Casa Paolo VI di Concesio raccontano la loro esperienza. «Quanto può essere strano, agli occhi di un uomo comune trovarsi di fronte al cancello di una casa e vedersi aprire un mondo; un mondo fatto di preghiera, dedizione, di totale amore ed affidamento verso il Padre nostro che è nei Cieli. Un amore così forte che nella sua semplicità e purezza, riuscì a scuotere la coscienza dei "potenti", si insinuò nei cuori di molti e portò ad un dialogo, che tutt'oggi vive e dà i suoi quotidiani frutti. Noi, ragazzi del gruppo adolescenti di Rodengo, siamo testimoni in prima persona di questo stupore.

Siamo stati accolti nella sua casa, a Concesio, dove lui è nato, grazie a due accompagnatori e guide, Suor Teresina e Stefano ci siamo immersi nella sua storia che ha dell'incredibile. Giovanni Battista Montini, uomo dal temperamento umile e mite ma nel contempo determinato, mosso dalla mano di Dio e perciò capace di far vacillare il male, in un periodo storico in cui il disfattismo, l'odio razziale e l'ateismo si radicavano sempre di più nelle famiglie italiane, l'odio nei confronti della Chiesa ed il totale disinteresse nei confronti di Dio prendevano posto nella vita di molti.

La sua salute cagionevole era compensata da un'intelligenza sopra la media ed una sensibilità mistica, che lo portarono a schierarsi in prima fila nella lotta per la difesa della vita, dell'uomo e della pace.

Fin da quando ancora rivestiva il ruolo di prete, Paolo VI, allora "Gibi" (Montini), così chiamato in confidenza dai ragazzi della sua parrocchia, seppe soddisfare le esigenze di una giovane generazione, bisognosa di comunicare e farsi ascoltare.

Insegnò ai suoi studenti, che la possibilità di apprendere che era stata donata loro, non sarebbe dovuta restare fine a se stessa ma avrebbero dovuto metterla a disposizione dei poveri e dei meno fortunati, così li accompagnò in questo percorso concreto di amore verso il prossimo.

Ai giovani del tempo rivolse poi un importante messaggio nel Concilio Vaticano Il, invitandoli ad essere testimoni e rinnovarsi costantemente nella fede, aprire i loro cuori al mondo, difendere valori imprescindibili quali la dignità, la libertà e dissociarsi dall'egoismo che popola il cuore degli uomini.

Parole importanti, che oggi, come allora pesano come macigni, in questo mondo distrutto dalle guerre e dalla crudeltà dell'uomo, dove la dignità viene venduta e calpestata, la libertà è compromessa oltre che dall'uomo stesso anche dai media e l'egoismo regna sovrano.

La vita di Paolo VI può essere definita come un pellegrinaggio, un'aspirazione all'eternità, egli seguì la chiamata di Cristo, camminò per la via della fede affidandosi completamente a Lui e su questa via guidò l'uomo e con le sue testimonianze lo guida ancora oggi.

Seguiamolo sulla via della santità a cui noi tutti dovremmo aspirare».

Il gruppo Adolescenti di Rodengo (Abbazia).

 
Invia ad un amico Stampa Aggiungi ai preferiti
Ultimi aggiornamenti
  • 10/7/2018 “Encuentros que forman y trasforman” - Experiencia Proyecto Mornés FMA 2018
  • 8/6/2018 SynLabAux: coltiva il talento
  • 26/4/2018 Progetto Mornese FMA e Laici
  • 12/4/2018 I giovani della Casa Paolo VI - Concesio
  • 25/3/2018 Alternanza scuola-lavoro
  • 26/2/2018 EL ECO DE LOS JÓVENES
  • 26/1/2018 Una chiesa che “produce dal basso”
  • 23/1/2018 Accompagnati per accompagnare
  • 14/1/2018 Il mio primo incontro con le Nazioni Unite
  • 10/1/2018 In ascolto dei giovani
  • 9/1/2018 Missionari per la Vita
  • 5/1/2018 Fare casa
  • 14/12/2017 Ad Haiti ho trovato una casa
  • 11/12/2017 Giovani e scelte di vita
  • 2/12/2017 Verso la Giornata Mondiale dei diritti umani
  • 23/11/2017 Formación de animadores y preanimadores en Aragón
  • 21/11/2017 Obklopoval nás sneh a Božie slovo
  • 14/11/2017 Zurückschauen und Vordenken
  • 9/11/2017 Experiência de saída, experiência missionária
  • 7/11/2017 Il volontariato, forza creativa per la pace
  • 29/10/2017 “Manos que dan, nunca estarán vacías”
  • 24/10/2017 SOY SALESIANA CON SANGRE MEXICANA
  • 28/9/2017 EL MEJOR MOTIVO PARA SEGUIR LUCHANDO
  • 26/9/2017 Vi que el servicio era alegría
  • 11/9/2017 Educomunicação em pauta
  • 5/9/2017 Sou fruto da educação salesiana
  • 26/8/2017 The Oratorian Heart for Peace in the Middle East
  • 24/8/2017 A piedi nudi
  • 15/8/2017 ANIMATORE FAI LA DIFFERENZA
  • 13/8/2017 “Gente que le pone el alma” al cambio social de Colombia
  • 20/7/2017 Congreso de Pastoral Juvenil y Familia
  • 9/7/2017 “R-estate ragazzi” a Sarnano
  • 5/7/2017 Sarò missionaria in Africa
  • 30/6/2017 Com as mães construindo a cultura do encontro, em comunhão com maria, a mãe de jesus
  • 19/6/2017 Giovani Talenti
  • 13/6/2017 Mjs de Chile en “modo sinodal”
  • 30/5/2017 Formação a Educomunicação
  • 25/3/2017 Il bambino e il perdono
  • 5/1/2017 Tu come hai passato il Capodanno?
  • 8/12/2016 Mary’s Protection
  • 29/11/2016 Canadian VIDES Volunteer in Palawan
  • 9/11/2016 Young Missionary in Japan
  • 2/11/2016 Misericordia: “ Porta dell’accoglienza”
  • 6/10/2016 Semana de Oração e Construção da Paz!
  • 24/9/2016 Diocesan Youth Cross’ Arrival in Sideia Island (Papua New Guinea)
  • 15/9/2016 Dalla Colonia Don Bosco - Catania
  • 13/9/2016 Ripartire dal terremoto
  • 3/8/2016 Formandas realizam Seminário
  • 23/6/2016 Casting into the Deep…Together
  • 16/5/2016 Missão Juvenil Salesiana Na Inspetoria Nossa Senhora Da Penha - Brj
  • IL MURETTO - GuestBook
     Nome
     Email
     Messaggio


      sistaele 10/4/2017  
      ... just imagine a big crowd of young people from a variety of ethnic communities, all belonging to Shillong Province… such a feast to the eyes and a blessing to the heart of Mother Yvonne!
      sistaele 3/3/2017  
      ... quelle di papa Francesco, le scelte che coscientizzano! Grazie per la tua firma, Francesco e grazie al Sermig, movimento coraggioso e coinvolgente... con la bontà che disarma!
      Sr. Theresa Lee 21/2/2017  
      FANTASTIC (initiative)! Thank you!
      sistaele 28/1/2017  
      Informazione,denuncia, educazione preventiva perchè bambini, adolescenti, giovani donne non siano più schiavi e il mondo degli adulti si converta...
      Aminange ilunga 6/11/2016  
      je suis tres heureuse d`apprendre que la mere generale vindra au lycee hodari le 09/11.