La grazia del 90° della presenza Fma in Giappone

Chofu (Giappone). Dal 6 al 16 ottobre 2019 la Madre Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, in occasione del 90° di presenza FMA, è in visita all’Ispettoria Alma Mater (GIA). Le prime 6 Figlie di Maria Ausiliatrice sono arrivate in Giappone il 14 dicembre 1929. Il 7 ottobre, Madre Yvonne Reungoat è accolta all’aeroporto a Tokyo e poi dalla comunità S. Giuseppe a Chofu.

L’8 ottobre, ha incominciato a visitare le case di Nagasaki, Beppu, Hiroshima, Osaka, Hamamatsu, Yamanaka e le varie case di Tokyo per un incontro con le comunità, i giovani e i vari membri della Famiglia salesiana. Anche il Papa nel mese di novembre visiterà Nagasaki, Hiroshima e Tokyo. La Madre ha detto: “Io sono venuta per preparare la via a Papa Francesco!” In questo modo, la Madre ha guidato a spalancare il cuore alla Chiesa universale e al mondo.

A Nagasaki, la Madre oltre alle suore, ha incontrato le famiglie delle nostre aspiranti studenti e i Salesiani Cooperatori tra cui molti parenti delle nostre suore, ringraziandoli per aver dato all’Istituto la loro figlia o sorella. Tutti i presenti sono stati molto colpiti dalle parole della Madre e riconoscenti per l’incoraggiamento ricevuto.

A Hiroshima, presso il Parco della Pace dove probabilmente il Papa pronuncerà un messaggio sulla Pace, la Madre ha pregato per la pace nel mondo ricordando i luoghi dove ci sono guerre.

Il giorno dopo, ha visitato la scuola di Osaka e le tre scuole di Tokyo, incontrando le allieve e manifestando la sua gioia.

A Hamamatsu, ha visitato la Parrocchia dove sono presenti tantissimi immigrati e dove le FMA, da più di un anno ormai, hanno una casa e lavorano specialmente per l’integrazione dei loro figli. La Madre ha esortato anche le suore a continuare con coraggio questa missione.

Il 14 ottobre, circa 100 FMA sono arrivate per l’incontro con la Madre che ha dato le linee per l’annuncio del Vangelo e per la loro vita, donando luce sul cammino verso il Centenario. Nel pomeriggio, ha avuto luogo la Giornata per la Famiglia Salesiana iniziata con la Celebrazione Eucaristica presieduta dall’Ispettore salesiano, Don Giacomo Hideaki Hamaguchi e da un buon gruppo di SDB. In seguito la Madre ha parlato della sua esperienza in Africa e si è resa disponibile per incontri e foto. La Madre ha gradito i canti presentati dalle Sorelle della Carità di Gesù cantati insieme alle nostre sorelle: la preghiera della Pace di S. Francesco d’Assisi e l’Ave Maria composta da Don Cimatti.

Nella seconda parte del suo itinerario, un forte tifone mai sperimentato finora, ha impedito alla Madre di muoversi e ha cambiato il suo programma.

La Comunità ispettoriale è consapevole delle numerose grazie ricevute da Maria in questi 90 anni di presenza. Ed è stato significativo che la Visita della Madre sia iniziata nel giorno della Madonna del Rosario e che la Madre abbia potuto iniziare la novena di Maria Ausiliatrice in Giappone. Il 90mo diventa un punto di svolta nel cammino di rinnovamento dell’Ispettoria. In tante occasioni, la Madre ha esortato a costruire la cultura vocazionale e incoraggiato ad “uscire”.

FlickrFMA

Scrivi un commento
Non ci sono ancora commenti a questa notizia.
Lascia per primo un nuovo commento!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.