Visita della Madre Generale in Korea

Seoul (Korea). Dal 17 al 26 ottobre 2019 la Madre Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice è in visita all’Ispettoria “Stella Matutina” (KOR).

Il 17 ottobre, Madre Yvonne Reungoat è accolta all’aeroporto internazionale a Seul-Incheon dalla Neoispettrice Cecilia KIM, dall’Ispettrice Silvia CHOI, da Adriana BBRICCHI, missionaria dell’Italia e Domenica PARK missionaria in Mongolia. Un momento di gioia e l’offerta di un bouquet di fiori per esprimere riconoscenza alla Madre per essere venuta in terra coreana pellegrina, missionaria e sorella.

La Madre visita l'Istituto nei cinque Continenti, al fine di rinsaldare il vincolo di comunione, potenziare l'impegno di fedeltà alle Costituzioni e favorire lo sviluppo del carisma salesiano e delle opere in risposta alle sfide della Chiesa e del territorio, nello spirito del Sistema Preventivo salesiano.

In Casa ispettoriale circa 100 suore e giovani hanno accolto la Madre al ritmo della musica tradizionale coreana e tre ragazze della Casa di Nazaret hanno accompagnato la Madre precedendola con la lampada della Korea.

C’è stata una breve celebrazione di benvenuto nella Cappella dedicata a Maria Ausiliatrice. Alla Buona notte circa 80 sorelle delle comunità vicine hanno ascoltato la Madre che ha chiesto di pregare per il Sinodo Amazzonico, per la pace in Haiti e Siria e per le vocazioni.

Il 18 ottobre Madre Yvonne ha fatto visita al Centro di Spiritualità educativa, in cui ci sono diverse opere: la caffetteria, il doposcuola, il Corso di educazione per i genitori e le attività di animazione vocazionale. Nel pomeriggio ha incontrato le Direttrici e le Consigliere ispettoriali. Madre Yvonne ha parlato di come animare la comunità nello Spirito di Famiglia, sottolineando l’esigenza di camminare insieme, in sinodalità, come sollecita Papa Francesco, e ha sollecitato a promuovere l’animazione vocazionale. In serata ha avuto un incontro con le Juniores di Seoul, condividendo la bellezza della relazione con Gesù, il senso della Vita di Consacrazione, l’essere educatrici e ausiliatrici, il bisogno di costruire unità di vita attorno alla preghiera, alla fraternità e missione.

Il 19 ottobre la Madre ha incontrato le Postulanti parlando loro del dono della chiamata, a cui è seguito una dialogo sereno e aperto. Ha salutato i bambini della Scuola Materna ed è poi partita per Jeju dove incontrerà i giovani, le giovani della casa famiglia e gli educatori/trici del Couseling Center.

La Madre continua la sua visita di animazione nell’Ispettoria coreana, raggiungendo le diverse città dove l’Istituto FMA è presente, incontra le FMA, gli allievi, insegnanti, laici e giovani delle Comunità Educanti e della Famiglia Salesiana. Il 26 ottobre rientra a Roma.

FlickrFMA

Scrivi un commento
Non ci sono ancora commenti a questa notizia.
Lascia per primo un nuovo commento!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.