Alfabetizzazione e Sviluppo delle Competenze

Roma (Italia). L’8 settembre si celebra la Giornata Internazionale dell’Alfabetizzazione, ricorrenza istituita il 17 novembre 1965 al fine di ricordare alla comunità internazionale l'importanza dell'alfabetizzazione. Il tema scelto per l’evento del 2018 è ALFABETIZZAZIONE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE". Questa giornata è stata instaurata per far crescere la coscienza nei governi e nella società civile sul bisogno d’investire sempre di più nell’educazione, d’impegnarsi a far crescere il tasso di alfabetizzazione e di riflettere sui problemi e le sfide da affrontare in questo campo.

L’alfabetizzazione è un aspetto chiave per raggiungere gli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile entro il marco dell’Agenda 2030. Gli obiettivi di sviluppo sostenibile, approvati dai Leader mondiali a settembre 2015, promuovono sia l'accesso universale a un'istruzione di qualità, sia le opportunità di apprendimento durante tutto il percorso della vita delle persone. In particolare, l’ONU ribadisce che uno degli scopi dell'Obiettivo 4 è volto a garantire che tutti i giovani imparino a leggere e scrivere, abbiano una conoscenza di base dell'aritmetica, e che gli adulti a cui manca tale conoscenza abbiano l'opportunità di acquisirli.

Nel messaggio per la Giornata del Direttore Generale dell’Unesco, Audrey AZOULAY, rivela le sfide attuali nell’ambito dell’alfabetizzazione:

“Oggi, in tutto il mondo, oltre 260 milioni di bambini e adolescenti non sono iscritti a scuola; sei su dieci bambini e adolescenti - circa 617 milioni - non acquisiscono le competenze minime in alfabetizzazione e calcolo; 750 milioni di giovani e adulti non sanno ancora leggere e scrivere - e tra questi due terzi sono donne. Queste carenze gravemente debilitanti portano ad un'esclusione di fatto dalla società e perpetuano una spirale di disuguaglianze sociali e disuguaglianze di genere.

A questo si aggiunge una nuova sfida: un mondo in evoluzione, in cui il ritmo dell'innovazione tecnologica è in continua accelerazione. Per trovare un posto nella società, ottenere un lavoro e rispondere alle sfide sociali, economiche e ambientali, le competenze tradizionali di alfabetizzazione e calcolo non sono più sufficienti; nuove competenze, tra cui le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, stanno diventando sempre più necessarie.

Preparare giovani e adulti per posti di lavoro, la maggior parte dei quali non sono ancora stati inventati, è una sfida. Poter accedere all'apprendimento lungo tutto l'arco della vita, trarre vantaggio dai percorsi tra le diverse forme di formazione e beneficiare delle maggiori opportunità di mobilità sono quindi diventati indispensabili […] In questa Giornata Internazionale, invito tutte le parti interessate nel mondo dell'educazione, e non solo, perché è una causa che ci riguarda tutti, a mobilitarsi affinché l'ideale di una società globale pienamente alfabetizzata diventi più reale.”

La Giornata Internazionale dell’Alfabetizzazione è importante per l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice che ha come missione l’Educazione. Per ogni FMA, in quanto educatrice, è un’opportunità per valorizzare e promuovere l’alfabetizzazione nelle Scuole e nei Centri di educazione nel mondo che accolgono i più poveri e bisognosi. Un modo per riflettere su come si può dare qualità ed essere innovativi per un’educazione integrale che tocca un grande numero di bambini, giovani e adulti.

Scrivi un commento
Non ci sono ancora commenti a questa notizia.
Lascia per primo un nuovo commento!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.