I giovani ci stanno a cuore

Roma (Italia). Si svolgerà nell’ottobre 2018 il Sinodo dei Vescovi con il tema I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. «Sarà un Sinodo dal quale nessun giovane deve sentirsi escluso! … Il Sinodo è il sinodo per e di tutti i giovani! I giovani sono i protagonisti… anche i giovani che si sentono atei… Ogni giovane ha qualcosa da dire agli altri, ha qualcosa da dire agli adulti, ha qualcosa da dire ai preti, alle suore, ai vescovi e al Papa!» (Papa Francesco, Veglia di Preghiera in preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù 2017, Roma).

Come educatrici salesiane ci sentiamo fortemente interpellate e già l’Istituto sta facendo passi in preparazione al Sinodo nelle varie ispettorie, nella consapevolezza che l’evento è:

  • un appassionante raccordo tra il mondo giovanile e quello degli adulti
  • un ponte lanciato, perché non ci si senta soli ad affrontare il percorso interiore di ricerca
  • “essere” sempre più Famiglia. E in una famiglia ogni cammino si fa più agevole, maturo, interessante, coinvolgente.

La circolare della Madre n. 970 Con i giovani verso il Sinodo ha dato una spinta agli orientamenti offerti dall’Ambito PG alle ispettorie, riconoscendo la piena sintonia tra la missione educativa dell’Istituto – in particolare con le scelte condivise nel CG XXIII – e la Chiesa, Universale e locale, nella società odierna. Consideriamo questo evento come una nuova chiamata a entrare nella complessità culturale odierna, dove vivono i giovani, a impegnarci ad ascoltarli per capire i loro linguaggi e cercare insieme risposte ai loro bisogni, mentre li accompagniamo all’incontro con il Signore Gesù.

Orientamenti offerti alle ispettorie dall’Ambito PG

A marzo l’Ambito PG ha invitato le Ispettorie a conoscere e approfondire il Documento Preparatorio del Sinodo in sintonia con il capitolo II delle Linee orientative per la missione educativa delle FMA (LOME n. 36 – 57) – Il dono della predilezione per le giovani e i giovani, ad inviare all’Ambito stesso risonanze e riflessioni delle équipe pastorali per continuare la conversazione comune e arricchire l’approfondimento e lo scambio.

In aprile è stato inviato il n. 2 di PG in Comunione dal titolo In preparazione al Sinodo 2018, I giovani, la fede e il discernimento vocazionale alle Coordinatrici ispettoriali per la Pastorale giovanile, da condividere con le équipe ispettoriali di Pastorale giovanile, le delegate VIDES e le responsabili di: Scuola/Formazione professionale, ISS, Oratori-Centri giovanili, Case famiglia, Opere per bambini e giovani in disagio, Catechesi, Pensionati, ecc., e alle Ispettrici e Segretarie ispettoriali, alcune proposte per un cammino di preparazione insieme con le Comunità educanti e i/le giovani:

  1. Accostarsi al Documento preparatorio come Comunità educanti e in vari spazi educativi con i/le giovani.
  2. Promuovere tra i/le giovani il loro essere “giovani per i giovani” nel coinvolgerli a sensibilizzarne altri all’evento sinodale. Crediamo ai “giovani per i giovani” e sarà bello, per questo, sensibilizzarli all’evento sinodale, incoraggiarli a rendersi portavoce del Sinodo tra i loro amici, intervistandoli anche in base al Questionario, incoraggiandoli a rispondere al Questionario on line per loro, in varie lingue, e ascoltando soprattutto coloro che sono lontani dal contesto ecclesiale, appartenenti ad altre religioni, ecc.
  3. Rispondere al Questionario del Documento preparatorio e partecipare alle iniziative delle varie Diocesi e delle Conferenze episcopali, scegliendo di inviare a pastorale@cgfma.org informazioni e risposte all’Ambito PG per socializzarle a livello mondiale.
  4. Leggere con il più ampio numero di adolescenti e giovani la Lettera del Papa ai Giovani all’invio del Documento preparatorio al Sinodo e le loro sollecitazioni durante il Capitolo Generale XXIII; dialogare su questi temi insieme con i giovani nelle nostre opere e presenze, chiedendo loro: Quali sono i vostri sogni per costruire il mondo come “casa per tutti”?

Nel mese di giugno, all’uscita del Sito Web in preparazione al Sinodo e del Questionario on line per i giovani, l’Ambito PG ha inviato un’informazione alle coordinatrici ispettoriali PG, invitandole a far conoscere a tanti e tante giovani questi spazi di partecipazione.

Si potrebbero anche utilizzare i momenti informali della vita quotidiana per parlare del tema sinodale alle persone che s’incontrano. I membri delle Comunità educanti, in particolare i giovani, potrebbero presentare il tema sinodale nelle varie conversazioni attraverso i social network (trending). Personalmente e nelle ispettorie, si possono utilizzare Blog, siti web e altre risorse on line per dialogare sul tema del Sinodo con tante persone. In particolare si potrebbe privilegiare lo scambio veloce e assiduo di informazioni, sussidi, materiali, idee, suggerimenti, eventi, ecc. attraverso la pagina Facebook PG FMA, creata dall’Ambito PG proprio per le coordinatrici ispettoriali PG e le sorelle dell’Ambito PG.

In linea con il Sinodo e con l’impegno di creare cultura vocazionale nelle ispettorie, l’Ambito PG ha chiesto alle Ispettorie di condividere eventuali iniziative di accompagnamento vocazionale. Dalle risposte già pervenute, si nota l’impegno dell’Istituto nel mondo ad offrire alle/ai giovani itinerari concreti di scoperta del progetto di Dio sulla loro vita.

Scrivi un commento
Non ci sono ancora commenti a questa notizia.
Lascia per primo un nuovo commento!