Logo institucional de las Hijas de María Auxiliadora - Ve a la Página de inicio
19/5/2017 Un eBay ad Amatrice
Un eBay ad Amatrice

Amatrice (Italia). La professoressa Anna Matteocci racconta il progetto “Impresa in Azione” a cui hanno aderito gli studenti di Amatrice: un programma per costituire una piccola startup. E per guardare al futuro con più fiducia

È alla scuola che torni quando non hai altri posti “sicuri” dove stare. È la scuola che offre un momento di incontro, di svago, che ti allunga l’opportunità di creare qualcosa, magari un progetto, in un luogo dove è anche solo difficile spostarsi, incontrarsi, parlarsi. Al liceo scientifico di Amatrice l’alternanza scuola-lavoro sembra molto più di un’occasione per imparare qualche fondamento di imprenditoria: è un modo per pensare ad altro. Per non dover sempre confrontarsi con le difficoltà del qui e ora, per guardare avanti: «Per loro è un’occasione per immaginarsi nel futuro con qualcosa di positivo» spiega Anna Matteocci, insegnante di storia e filosofia che sta portando avanti nel liceo scientifico di Amatrice il programma “Impresa in azione” promosso dalla non profit Junior Achievement. Un programma grazie al quale gli studenti stanno realizzando un progetto imprenditoriale con l’aiuto degli insegnanti e di un esperto aziendale volontario, Roberto Fiocco, che in questo periodo sta dando una mano anche al Comune di Amatrice per la ricostruzione post sisma.

Un eBay per vendere i prodotti delle aziende chiuse dal sisma

Delle due classi coinvolte nel programma (un terzo e un quarto liceo) i ragazzi hanno aderito tutti: «Questo è il primo anno che la scuola partecipa al programma Impresa in Azione, ma la risposta è stata molto buona – racconta la professoressa Matteocci – La fase dell’ideazione dell’impresa è stata piuttosto lunga perché i ragazzi hanno riflettuto molto su quale delle loro idee fosse meglio portare avanti». Se devi inventare qualcosa di innovativo e vivi in una situazione di disagio perché il tuo paese è stato spazzato via dal terremoto, le prime cose che ti vengono in mente di progettare sono oggetti che agevolino la vita di tutti i giorni: «Alcune delle idee proposte erano legate alla loro condizione di vita del momento – prosegue la prof – per esempio avevano pensato a una particolare tenda per fare la doccia nei container, ma poi hanno deciso di portare avanti l’idea di un servizio: una vendita diretta online di prodotti delle aziende e dei negozi locali». Dal momento che il programma Impresa in Azione pone alcuni limiti, i ragazzi non hanno potuto strutturare un vero e-commerce ma una specie di eBay dove offrire un servizio alle attività commerciali che hanno smesso di lavorare a causa del sisma per poter vendere i loro prodotti. «I ragazzi vorrebbero in futuro aprire un magazzino per occuparsi anche dei pacchi e delle spedizioni: hanno lavorato per trovare un container e lo avevano anche trovato, ma la difficoltà è trovare un terreno dove posizionarlo. In questo momento i terreni ad amatrice sono tutti impiegati per le case e i servizi di assistenza».

La possibilità di immaginare un futuro

Gli studenti di Amatrice hanno dovuto affrontare molti più problemi rispetto ai loro coetanei: «Qui anche le cose più banali diventano difficili. Anche solo il fatto di incontrarsi il pomeriggio è un’impresa: non c’è uno spazio dove possono vedersi se non la scuola, non esistono spazi d’incontro, e gli spostamenti sono difficili». Poi ci sono problemi come la connessione internet, che i ragazzi non hanno nelle loro case, e che a scuola va e viene «anche se abbiamo tutti i computer nuovi. Per quanto riguarda la Rete, a volte riusciamo a lavorare bene, a volte meno, ma almeno qui possono fare qualcosa». Un “qualcosa” che è molto più di una semplice esperienza di scuola-lavoro: «I ragazzi stanno vivendo questa esperienza non come un dovere scolastico che finirà a giugno, ma come un progetto che avrà uno sviluppo futuro. Non vedono l’alternanza come qualcosa che terminerà con la scuola, ma un inizio che si svilupperà anche dopo la fine dell’esperienza. Posso dire che per loro è stato un modo per immaginarsi nel futuro con qualcosa di positivo, per non pensare solo a risolvere i problemi del quotidiano ma per provare a vedere un futuro».

Fonte: ischool.startupitalia.eu – Carlotta Balena

 
Envía a un amigo Imprime Añade a tus favoritos
Últimas puestas al día
  • 19/5/2017 Un eBay ad Amatrice
  • 12/5/2017 Dialogo con le Istituzioni e con i genitori sull’uso dei Social Network
  • 5/5/2017 Proyecto Mornés Laicos y FMA, “Discípulos Misioneros en Camino con los Jóvenes”
  • 3/5/2017 Pope's meeting with youth in Egypt: Pray for those who you don't love
  • 8/4/2017 “Youth Meet” with Mother Yvonne
  • 27/3/2017 Mary Help of Christians Academy choir at Mets` game
  • 8/3/2017 Día Internacional de la Mujer: "Voices of Faith”
  • 3/3/2017 «Bambini d`Italia». Anche il Papa firma per dare la cittadinanza ai piccoli stranieri
  • 17/2/2017 “Don Bosco, il Potere dell’amore”
  • 14/2/2017 International Day Against the Use of Child Soldiers
  • 27/1/2017 Bambini e bambine ci invitano a sostare
  • 23/1/2017 Laura’s lesson
  • 13/1/2017 Can we stop teens talking to no—one but each other?
  • 24/12/2016 Navidad en Altamira
  • 20/12/2016 The Salesian Voices Open for the Radio City Rockettes
  • 19/12/2016 Incantesimo di Natale
  • 13/12/2016 You are precious, you are mine!
  • 6/12/2016 Gesto de gratitud a los animadores de los grupos asociativos
  • 21/11/2016 Vocation Festival FMA FIL
  • 20/11/2016 JUBILEO DE LOS ADOLESCENTES
  • 15/11/2016 Four siblings launch pro-life clothing label
  • 8/11/2016 Jornada de espiritualidade dos educadores
  • 24/10/2016 A Rosary Rally, Calling the Youth to Live Chaste Lives
  • 21/10/2016 Scuola Formazione Animatori
  • 20/10/2016 Dia de espiritualidade juvenil salesiana na inspetoria Nossa Senhora Da Penha - Brasil
  • 19/10/2016 L’enciclica Laudato Sì a misura di ragazzi
  • 18/10/2016 Felicitation of the Rank holders in the St. Mary’s Higher Secondary School (HSSLC), Guwahati Assam, India (ING).
  • 13/10/2016 Global Conference on Faith and Sport
  • 10/10/2016  Se fusionan dos grandes plataformas web para jóvenes en español e inglés
  • 4/10/2016 Catholic youths gather for Indonesia Youth Day
  • 30/9/2016 L`Oratorio avanzato
  • 22/9/2016 La estrategia de una radio católica estadounidense para llegar a jóvenes
  • 21/9/2016 Los raperos católicos que rompen moldes en su género
  • 14/9/2016 Il Vangelo: vademecum per giovani e adulti
  • 9/9/2016 I bimbi per riportare le farfalle a Torino
  • 2/9/2016 Primeiro encontro e Jovens Comunicadores
  • 30/8/2016 Youth Meet at Auxilium Angamaly (INK-India)
  • 26/8/2016 Celebrating Youth Fest
  • 18/8/2016 FMA Vocations grow in Buddhist soil
  • 9/8/2016 SYM Philippines: Local World Youth Day
  • 5/8/2016 Encontro Vocacional da Inspetoria BRJ
  • 29/7/2016 A servizio dei giovani del MGS
  • 22/7/2016 26 luglio: la Cerimonia di Apertura incentrata su Giovanni Paolo II
  • 6/7/2016 Campo base
  • 14/6/2016 “Six-to-Six” Prayer Vigil for Vocations in Cambodia
  • 13/6/2016 Giovani e tempo libero
  • 10/6/2016 Frati di Aleppo agli oratori italiani: sostenete i nostri Centri estivi
  • 6/6/2016 Âmbito da  Comunicação  e Pastoral Juvenil Vocacional
  • 26/5/2016 Auxilium Youth Fest
  • 20/5/2016 Incontri con Gesù
  • IL MURETTO - GuestBook
      Nombre
     Email
     Mensaje


      sistaele 10/4/2017  
      ... just imagine a big crowd of young people from a variety of ethnic communities, all belonging to Shillong Province… such a feast to the eyes and a blessing to the heart of Mother Yvonne!
      sistaele 3/3/2017  
      ... quelle di papa Francesco, le scelte che coscientizzano! Grazie per la tua firma, Francesco e grazie al Sermig, movimento coraggioso e coinvolgente... con la bontà che disarma!
      Sr. Theresa Lee 21/2/2017  
      FANTASTIC (initiative)! Thank you!
      sistaele 28/1/2017  
      Informazione,denuncia, educazione preventiva perchè bambini, adolescenti, giovani donne non siano più schiavi e il mondo degli adulti si converta...
      Aminange ilunga 6/11/2016  
      je suis tres heureuse d`apprendre que la mere generale vindra au lycee hodari le 09/11.