Ispettoria Lombarda S. Famiglia (ILO)

Casa M. Ausiliatrice - S. Ambrogio Olona - Varese

A te, cara Madre, desideriamo esprimere la nostra riconoscenza anche con la partecipazione alla riflessione sulla fede propostaci in preparazione alla festa del grazie:
Il seme della fede seminato nel tuo terreno - ieri

Le radici (ieri), sono tanto più profonde quanto più sono vitali l’ambiente familiare e parrocchiale impregnati da una fede solida e concreta,  dove la vita battesimale si sviluppa nella preghiera in famiglia e nelle celebrazioni liturgiche, nella catechesi, nell’oratorio e nella partecipazione alle associazioni ecclesiali.
L’albero si slancia verso l’alto per bere luce e fare fotosintesi:
assorbire l’anidride carbonica e liberare l’ossigeno: così fruttifica.
Oggi, l’albero della fede continua a fruttificare per i tanti aiuti che riceviamo dalla Chiesa e dall’Istituto, se sappiamo farli diventare vita.

Le sfide che incontriamo in comunità per vivere la fede provengono a volte dalle nostre relazioni non sempre evangeliche, da forme di egocentrismo o da poco dialogo.
Ci siamo rese conto che in questo anno della fede dobbiamo diventare sempre più donne di Dio che
testimoniano con la vita più che con le parole. La sfida più grande è essere aperte al cambiamento.

Le nuove vie di evangelizzazione
.Saper vivere gli stessi sentimenti di Gesù (cfr. Fil. 2,5) per una testimonianza gioiosa e coraggiosa della fede. (cfr. Fil 4, ).
Lasciarci evangelizzare perché la nostra vita diventi evangelizzatrice.
Creare comunione per divenire “casa che evangelizza”
Noi che siamo sorelle giovani di più anni ci impegniamo, con maggior slancio e fervore, a pregare e offrire, affinché le sorelle che sono con i giovani in Oratorio o nella scuola, possano essere efficaci nella nuova evangelizzazione.