IIMA

Attenzioni Specifiche

IIMA (Istituto Internazionale Maria Ausiliatrice)
Ufficio dei Diritti Umani a Ginevra
L’Ufficio dei diritti Umani rappresenta l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice e il VIDES alle Nazioni Unite di Ginevra. E’ stato creato nel giugno del 2007 per realizzare le direttive dei Capitoli generali XX,XXI, XXII. In particolare la scelta di dover essere presenti, con semplicità e coraggio, dove si decide dei giovani e della vita per coniugare il Vangelo con la storia, la ricerca di canali che nell’opinione pubblica mondiale promuovano il riconoscimento dei diritti della persona (Capitolo Generale XX), l’esigenza di difendere i diritti di tutti, specialmente dei giovani e dei più deboli, valorizzando il dialogo e le possibilità di convivenza tra diverse culture, gruppi etnici e confessioni religiose (Capitolo Generale XXI), la riscoperta dell’audacia missionaria del ‘Da mihi animas’ e l’invito a testimoniare l’amore preveniente di Dio nelle frontiere sempre nuove (Capitolo Generale. XXII).

Nel giugno 2008 le Nazioni Unite riconoscono l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice (IIMA) come associazione con Statuto Consultivo per questioni relative a temi educativi, con la possibilità di essere presente e avere voce sia a Ginevra sia a New York negli incontri delle Nazioni Unite. Lo stesso riconoscimento era stato dato al VIDES nel 2003.

L’Istituto sceglie Ginevra come sede in cui operare a motivo di tutti gli organismi delle Nazioni Unite che si occupano dei diritti umani presenti nella città, in particolare il Consiglio dei Diritti Umani e gli Organi dei trattati. La presenza a Veyrier-Ginevra di una casa delle FMA La Salésienne, con una comunità operante nella scuola, facilita l’inserimento dell’Ufficio tramite una convenzione con l’Ispettoria Lombarda (a cui fa riferimento la casa di Veyrier) e l’associazione La Salésienne che gestisce l’opera de La Salésienne.

L’Ufficio è stato inserito nell’ambito Famiglia salesiana fino al 2014 quando poi è passato nell’Ambito Pastorale Giovanile. Ha iniziato il suo cammino alle Nazioni Unite rappresentando allo stesso tempo IIMA (l’Istituto) e VIDES.

L’identità traduce la missione dell’Istituto: visione educativa promuovendo nella gioventù (soprattutto quella che si trova in situazioni di disagio) tutte le potenzialità con l’impegno di difendere il diritto all’educazione, base per l’accesso a tutti gli altri diritti. In collaborazione con VIDES Internazionale nello spazio di pochi anni si realizzano azioni che fanno conoscere l’opera dell’Istituto delle FMA e del VIDES.

L’Ufficio svolge la sua attività di promozione e difesa del diritto all’educazione secondo il carisma dell’Istituto attraverso azioni di
  * Advocacy e Lobbying
* Formazione
* Comunicazione e Informazione
* Partecipazione e Networking
Advocacy e Lobbying
L’Ufficio dei Diritti Umani ricorda ai Governi gli impegni presi per tutelare e difendere il diritto all’educazione di tutti i minori attraverso:
  * Interventi scritti e orali durante la sessione della Revisione Periodica Universale (UPR)
* Dichiarazioni scritte e orali durante le sessioni del Consiglio dei Diritti Umani
* Side events per far conoscere ciò che l’Istituto realizza in campo educativo a favore dei bambini, dei giovani e delle donne
* Redazione di rapporti che si presentano ai Comitati degli Esperti sulla convenzione dei Trattati (Treaty Bodies)
Formazione
E’ l’asse portante del cammino dell’Ufficio e si realizza a diversi livelli e con categorie diverse di destinatari:
  * corsi teorico-pratici a Ginevra per FMA, giovani volontari, cooperatori, coordinatrici di pastorale giovanile, personale insegnante che danno la possibilità di conoscere il funzionamento dei meccanismi di difesa dei diritti umani (svolgendo anche attività laboratoriali) sia di partecipare a incontri del Consiglio dei diritti umani o degli Organi dei Trattati
  * corsi a livello locale su invito delle Ispettorie
  * formazione e accompagnamento dei giovani che a livello internazionale chiedono di realizzare stage da tre a sei mesi. Ciò comporta in alcuni casi una convenzione con le Università e Istituzioni da cui provengono.
Comunicazione e Informazione
Ci sono molteplici attività realizzate anche attraverso la collaborazione degli stagisti.

Redazione di rapporti insieme a VIDES reso possibile dal rapporto stretto con le Ispettorie essenziale per la vita dell’Ufficio. La stesura di un rapporto alle Nazioni Unite (per l’UPR, per il Treaty Bodies per esempio) richiede dati precisi sulla situazione di un territorio. Attraverso questionari e comunicazioni scritte si cerca di raccogliere le informazioni necessarie da parte delle suore e dei volontari del posto per poterle inserire in un rapporto scritto o in una dichiarazione orale.

Invio alle Ispettorie delle informazioni che si raccolgono durante l’esame del proprio paese per far conoscere le raccomandazioni date dai Governi e gli impegni presi.

Redazione di un Blog in inglese e italiano. L’Ufficio ha anche un profilo sia su Facebook che su Linkedin e collabora con il sito dell’Istituto con articoli su tematiche di attualità (obiettivi di sviluppo sostenibile, educazione alla pace…)
Partecipazione e Networking
L’Ufficio partecipa a tutte le sessioni del Consiglio dei Diritti Umani, al Forum delle Ong di ispirazione cristiana, alle Piattaforma del Diritto all’educazione, del diritto allo Sviluppo e al diritto alla Solidarietà e a tutti gli incontri che trattano i temi relativi ai giovani e ai minori.
 
www.dirittiumanifma.blogspot.it
iimahumanrights.blogspot.it